LA STORIA. Lo spirito aggregativo in paese non è mai mancato e l’idea di don Lonardelli, che affidò ai coniugi Venzon la gestione della sala parrocchiale, è stata vincente

Giochi, sport e idee:
si cresce insieme

LA STORIA. Dal ricreatorio al Circolo Noi, trentacinque anni di attività che hanno coinvolto generazioni di giovani, interessando anche le famiglie e la vita sociale di Caselle

La Fonte, il laboratorio dell’amicizia

IL PARROCO. Don Amos Chiarello è arrivato in paese nel 2016 ed è stato il motore che ha portato alla nascita del Circolo Vince il senso della comunità «Una realtà vivace, si lavora con l’Unità pastorale e tutti possono proporre e realizzare»

Vince il senso della comunità

LA STORIA. Con i suoi cinquecento iscritti il «Noi» di Azzano è sempre in prima fila nell’animazione per i bambini e per gli adulti: la forza dello spirito e quella del gruppo

«Casa Mia», amicizia senza confini

LA STORIA. Nato come evoluzione dell’Anspi, il Circolo si trova ad affrontare una realtà sociale e parrocchiale che si è trasformata con l’invecchiamento della popolazione

La sfida del Noi: ripartire dai giovani

LA STORIA. Del vecchio oratorio ha mantenuto lo spirito e l’impegno pastorale, ma il Circolo oggi è una realtà aperta sul paese, che coinvolge e aggrega adulti e ragazzi

Angiari, quelli
del Noi sono
una garanzia

LA STORIA. L’aggregazione in ambito parrocchiale in oltre vent’anni si è allargata dal famoso torneo di calcio alle iniziative sociali e di svago, con risultati soddisfacenti

«Carnevale e sagra,
Fagnano siamo Noi»

LA SVOLTA. La storia del Circolo è cambiata nel 2008 con il Progetto Educativo Ragazzi: «Siamo parte della parrocchia e ci muoviamo sulla base dei valori della fede»

Tomba Extra,
uno spirito
da protagonisti