Vip & Curiosità

20.02.2020

Addio a Larry Tesler, il padre del «copia» e «incolla»

L'informatico Larry Tesler
L'informatico Larry Tesler

La Silicon Valley piange Larry Tesler, l’informatico che negli anni Settanta ha inventato i comandi «taglia», «copia» e «incolla», ancora oggi in uso su computer, smartphone e tablet.

 

Lawrence Gordon Tesler, questo il nome completo, è morto lunedì scorso all’età di 74 anni, ma la notizia è divenuta pubblica solo nelle ultime ore. «L’inventore di taglia, copia e incolla, del trova e sostituisci, e di altro ancora era l’ex ricercatore di Xerox Larry Tesler. La vostra giornata lavorativa è più facile grazie alle sue idee rivoluzionarie», ha twittato Xerox, la società in cui l’informatico iniziò la sua lunga carriera, proseguita poi in Apple, Amazon e Yahoo.

 

Laureato all’università di Stanford, Tesler era specializzato in interazione uomo-computer. Il suo «taglia, copia e incolla» è stato reso popolare da Apple, che nel 1983 lo ha adottato sul Lisa e nel 1984 sul primo Macintosh. «Tesler ha creato l’idea di tagliare, copiare e incollare, e ha unito la formazione informatica con l’idea controculturale che i computer dovessero essere adatti a tutti», ha scritto su Twitter il Computer History Museum della Silicon Valley.

 

Nato nel 1945 a New York, ha studiato informatica all’Università di Stanford, e dopo la laurea si è dilettato nella ricerca sull’intelligenza artificiale, prima di approdare allo Xerox Palo Alto Research Center (Parc) dove è rimasto fino al 1980. Quando era arrivato, nel 1973, il laboratorio di Parc stava facendo ricerca su soluzioni innovative in termini di software in grado di poter migliorare – e semplificare – l’utilizzo delle macchine. Due anni dopo il suo arrivo, Larry Tesler sviluppò un progetto insieme al collega Tim Mott riguardo un programma di video-scrittura di testo, Gypsy, all’interno del quale vennero integrate le funzioni copia e incolla insieme ad altre altrettanto popolari, come, ad esempio, la ricerca e la sostituzione delle parole. La funzione venne introdotta in Gypsy dal 1974, senza immaginare che avrebbe rivoluzionato i decenni successivi.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Necrologie