I dati aggiornati sul coronavirus

Veneto, ricoverati 40 pazienti covid in meno: si allontana di nuovo la zona arancione

.

AGGIORNAMENTO 16 GENNAIO

Per il secondo giorno consecutivo, la regione Veneto non fornisce i dati sui singoli ricoveri dei pazienti in area covid negli ospedali regionali. C'è però il dato complessivo: stando al bollettino regionale, dalle 8 di ieri alle 8 di oggi, ci sono ben 40 pazienti in meno (34 in area non critica, 6 in intensiva), anche se il dato è purtroppo condizionato anche da 19 decessi.

Si abbassa, come accade sempre nel fine settimana, il conteggio dei nuovi positivi: sono stati circa 13.000. dei quali 2.752 nel Veronese (dato più alto in Veneto). Oltre 53 mila gli attuali positivi a Verona e provincia. Tre i decessi nella nostra provincia.

 

 

AGGIORNAMENTO 15 GENNAIO

Sono 4.034 i nuovi casi registrati a Verona in 24 ore e provincia dal bollettino regionale, arrivato oggi in forma ridotta. I positivi attuali ufficiali sono 51.943, 3.580 più di ieri. Due i decessi nelle 24 ore.

Il Veneto registra 19.539 casi e 16 morti, i positivi attuali sono poco meno di 250mila. In ospedale aumentano i ricoverati in area non critica: sono 1.753, 26 più di ieri, mentre in terapia intensiva sono 205, -1 rispetto a ieri.

 

AGGIORNAMENTO 14 GENNAIO

Aumentano i contagi in Veneto e anche a Verona, che resta la provincia che ne ha registrati di più nelle ultime 24 ore, secondo il bollettino regionale. Sono 18.357 i nuovi casi  nella regione, dei quali 3.897 nella sola provincia di Verona. Gli attualmente positivi salgono a quota 232.482 mentre il numero di decessi avvenuti dalle 8 di ieri alle 8 di questa mattina resta alto: 29. Sono 1.727 le persone ricoverate in area non critica, 125 più di ieri, e pure quelle in terapia intensiva registrano un aumento di due unità, e salgono a 208.

A Verona  gli attuali positivi salgono a quota 48.363 mentre nelle ultime quattro ore i decessi sono stati 4. I posti letto occupati in area non critica sono 327, in crescita di 27 unità rispetto a ieri; in terapia intensiva si contano 39 pazienti, 2 in più. 

 

AGGIORNAMENTO 13 GENNAIO

Contagio in leggero calo, ma sempre numeri molto alti in Veneto e soprattutto nel Veronese che resta la provincia più colpita della regione. Secondo l'ultimo bollettino, nelle 24 ore tra le 8 di ieri e le 8 di oggi, si registrano in Veneto 17.3956 nuovi casi e 38 decessi. Salgono a quota 222.145 gli attuali positivi  e supera quota 1.600 il numero delle persone ricoverate in area  non critica: sono per la precisione 1.602, 36 pazienti in più di ieri. Mentre vi è un leggero calo in intensiva: 206 (-4).

A Verona e provincia sono 3.910 i nuovi positivi registrati e quattro i decessi. Si supera quota 46mila con gli attuali positivi mentre gli ospedali registrano un leggero calo in area non critica (300 letti occupati, sei in meno rispetto a ieri) e un leggero aumento in intensiva: +1 per un totale di 37 pazienti.

Leggi anche
«Niente zona arancione per ora. Senza i ricoveri dei no-vax saremmo in zona bianca. Ridefinire il concetto di caso»

AGGIORNAMENTO 12 GENNAIO

Numeri ancora altissimi in Veneto e nel Veronese nelle ultime 24 ore secondo il bollettino regionale. Sono 19.811 i nuovi casi registrati nella regione  per un totale di 215.195 attualmente positivi e 9 i decessi. Si segnala un calo di pazienti in area non critica, 1.566 (-114),  e 210 in intensiva (-5), contrariamente ai dati di ieri che davano l'occupazione letti in crescita di un punto percentuale in area non critica e stabili in intensiva.

Speculare la situazione locale: Verona è la provincia scaligera dove si registra il maggior numero di contagi, ancora sopra quota 4mila (4.277 per l'esattezza) per un totale di 43.590 attualmente positivi. Si registra anche un decesso. Situazione in  lieve miglioramento in area non critica: -6 (306 letti occupati). Stabili a 36 le intensive.

 

Leggi anche
Veneto schiacciato da Omicron: la zona arancione appesa all'occupazione letti in area non critica

 

 

AGGIORNAMENTO 11 GENNAIO

Nuovo record di contagiati in Veneto nelle ultime 24 ore, come segnala il bollettino regionale. Sono 21.504, con gli attuali positivi che superano quota 200.000 (205 mila per la precisione): significa che il 4,2% dei veneti è positivo al covid in questo momento.

Sempre fra le 8 di ieri e le 8 di questa mattina, si registrano 25 decessi, con un aumento dei positivi di 68 unità (dei quali però uno solo in terapia intensiva). Il dato però si avvicina però al 30% di occupazione dell'area non critica di pazienti covid, che farebbe scattare la zona arancione.

Nel Veronese in particolare, a fronte di 4.585 nuovi casi (peggior dato regionale), si registrano tre decessi e un aumento dei ricoveri di 21 unità in area non critica e di una in terapia intensiva: sono dunque ora 312 in area non critica e 36 in terapia intensiva.

 

 

AGGIORNAMENTO 10 GENNAIO

Calo drastico dei positivi rintracciati a Verona e in Veneto dovuto, molto probabilmente al minor numero di tamponi eseguiti, circa la metà del giorno precedente. Sono infatti 7.492 i nuovi casi di positività in tutta la regione su 49.569 tamponi eseguiti nelle 24 ore secondo il bollettino regionale dalle 8 di ieri alle 8 di oggi.  Ci si avvicina quindi ai 200mila contagiati (190.199 per la precisione) ed è ancora alto il numero dei decessi: 24 in 24 ore. Crescono ancora anche i ricoveri in area non critica : + 31 (1.592 in totale), mentre registrano un lieve calo le intensive (-4, 215 in totale).

A livello locale, Verona registra 1.659 nuovi casi per un totale di 37.799 attualmente positivi e 7 decessi, 32 i morti per Covid nella provincia scaligera da inizio anno. Aumentano i ricoveri in area non critica: +10 (291 in totale) mentre sono stabili 35 in intensiva.

 

AGGIORNAMENTO 9 GENNAIO

Oltre 3mila nuovi casi (3.034) a Verona e provincia in 24 ore secondo il bollettino regionale. Si registrano anche 5 decessi e il numero complessivo degli attuali positivi schizza a 36.457. Cresce anche il numero dei ricoverati: +11 in area non critica (281 in totale) e +2 in intensiva (35 in totale).

A livello regionale i nuovi casi in 24 ore sono quasi 14mila (13.973 per la precisione) su 99.376 tamponi e sono 20 i decessi. Sale a 184.459 il numero dei positivi e cresce anche il bilancio negli ospedali: +43 in area non critica (1.561 in totale) e +10 in intensiva (219).

 

AGGIORNAMENTO 8 GENNAIO

Sono 4.200 i nuovi casi di positività Covid registrati a Verona e provincia nelle ultime 24 ore, secondo il bollettino regionale di questa mattina. I positivi attuali salgono a 33.591, non ci sono stati morti. In ospedale salgono i ricoverati in area non critica, 270 (+12), mentre sono fermi a 33 quelli in terapia intensiva.

Il Veneto registra in 24 ore 21.056 nuovi casi e 19 morti. I positivi attuali risultano 172.661. In ospedale aumentano i ricoverati: 1.518 (+43) in area non critica, e 209 (+4), in terapia intensiva.

 

AGGIORNAMENTO 7 GENNAIO

Cala rispetto a ieri il numero di contagi in Veneto: nelle ultime 24 ore, stando al bollettino regionale, si è fermato a quota 6.846 a fronte 16.279 tamponi molecolari e 23.205 antigenici. Il numero di positivi al virus arriva così a 155.761 mentre sono ben 33 i decessi. Impennata delle ospedalizzazioni: sono 150 in più in area non critica (1475 in totale) e tre in più in terapia intensiva (totale 205). 

A livello locale, a Verona i nuovi contagi sono 1.424 in 24 ore e sono 7 i decessi. Complessivamente i positivi nella provincia sono 30.167. I posti letti occupati in area non critica sono in totale 258, in aumento di 38 unità rispetto a ieri, mentre in terapia intensiva i pazienti sono uno in più

 

AGGIORNAMENTO 6 GENNAIO

Nuovo inquietante record di contagi in Veneto con 18.129 nuovi casi (su 137mila tamponi eseguiti) registrati nelle 24 ore secondo il bollettino regionale. Supera quindi quota 151mila il numero dei positivi al virus e sono 14 i decessi. Unica nota positiva è un calo delle ospedalizzazioni: -70 pazienti ricoverati in area non critica (1.325 in totale) e -9 in intensiva (202 in totale).

A livello locale, anche Verona segna il suo record di contagi: 3.881 nuovi casi in 24 ore, ma nessun decesso. Superata quota 29mila positivi nella nostra provincia. Sostanziale stabilità nei ricoveri: -2 in area non critica dove sono 220 i letti occupati mentre in intensiva restano  32 i pazienti critici.

Leggi anche
Obbligo vaccinale dal 15 febbraio per gli over 50. Dal Green Pass alla scuola: tutte le nuove regole

 

AGGIORNAMENTO 5 GENNAIO 2022

Nuovo record di contagi in Veneto, superato il numero dei contagiati rintracciati ieri:  sono infatti 16.871 i nuovi casi e 28 i decessi registrati in 24 ore secondo il bollettino regionale. Cresce ancora il numero dei ricoverati: +29 in area non critica (1.395 in totale) e+2 in intensiva (211 in totale).

Preoccupante la situazione anche nel Veronese dove per il secondo giorno consecutivo i nuovi casi sono sopra le 3mila unità (3.315 per la precisione) e tre morti in 24 ore, 15 negli ultimi 5 giorni. Sale sopra quota 25mila il numero complessivo dei contagiati e aumentano i ricoveri: sono 254 in totale, di cui 222 in area non critica (+9) e 31 in intensiva (+2).

AGGIORNAMENTO 4 GENNAIO 2022

Record assoluto di contagi in Veneto che straccia quello degli oltre 14mila del 1° gennaio. Nelle 24 ore tra le 8 di ieri e le 8 di oggi, infatti, secondo il bollettino regionale, si sono registrati 16.602 nuovi positivi (su oltre 150mila tamponi). Altissimo anche il numero dei decessi: 28. Supera quindi quota 124mila il numero dei positivi in regione e continua a crescere il numero dei ricoverati: +50 in area non critica (1.366 in totale) e +9 (209 in totale) in intensiva.

Record di nuovi casi anche a Verona e provincia che registra 3.455 positivi in 24 ore e 5 decessi. Sale a 23mila il numero dei positivi, numero quasi raddoppiato in una sola settimana. Nuovo balzo anche in ospedale dove  in area critica si registrano 16 pazienti in più rispetto a ieri (213 in totale, il doppio rispetto due settimane fa) mentre sono stabili 30 in intensiva (10 in più in due settimane).

 

AGGIORNAMENTO 3 GENNAIO 2022

Sono 1.102 i nuovi casi registrati a Verona e provincia e due i decessi in 24 ore secondo l'ultimo bollettino regionale. Supera quota 20mila (20.138) il numero dei positivi sul territorio scaligero. Sul fronte ospedaliero vi è un picco di ricoveri: +15 in area non critica (197 letti occupati) e +2 in intensiva (30 in totale).

Situazione simile a livello regionale dove si registrano 6.468 nuovi casi  (su 49.798 tamponi eseguiti) e 9 decessi in 24 ore. Il numero dei contagiati lievita a 11.589 e vi è una impennata nei ricoveri: +52 in area non critica  (1.316 in totale) e +2 (200 in totale) in intensiva.

AGGIORNAMENTO 2 GENNAIO 2022

Complice il minor numero di tamponi eseguiti il primo giorno dell'anno, oggi si registra un gran numero di positivi in meno rispetto agli ultimi giorno.  A Verona sono 955 i casi di positività al Cov-Sars2 riscontrati nelle 24 ore secondo il bollettino regionale delle 8 di stamattina. Ma sono 3 i decessi che portano il numero totale dei morti per Covid nella nostra provincia a 2.742. Supera quota 19mila il numero degli attualmente positivi ma vi è un sostanziale stallo nei ricoveri: 182 in area non critica (-3) e 28 in intensiva (+1).

A livello regionale i positivi registrati nelle 24 ore sono 3.816 e tredici sono i decessi. In calo i ricoveri in area medica (1.264, vale a dire -14) e +4 in intensiva (202).

 

AGGIORNAMENTO 1 GENNAIO 2022

Nuovo record di positivi al Covid in Veneto con 14.270 nuovi contagi nelle ultime 24 ore, che portano il totale da inizio della pandemia a 659.993 e a oltre 100mila attualmente positivi. Lo riferisce il bollettino della Regione. I decessi nell’ultimo giorno sono stati 12, per un dato complessivo che raggiunge le 12.395 vittime. Sempre pesante la situazione ospedaliera, con 1.275 (-31) malati Covid ricoverati nei reparti medici, e 197 (+6) in terapia intensiva.

Numeri altissimi anche a livello locale con 2.208 nuovi casi in 24 ore e due decessi tra Verona e provincia. Sono attualmente 18.451 i positivi nella nostra provincia. In ospedale numeri in leggero aumento: 185 in area non critica (+1) e 27 in intensiva (+1)

 

AGGIORNAMENTO 31 DICEMBRE 2021

Sempre numeri impressionanti sul fronte contagi in Veneto e a Verona ma in leggero calo rispetto a ieri. Secondo il bollettino regionale aggiornato alle 8 di questa mattina, nelle 24 ore sono stati rintracciati in tutta la regione 9.028 nuovi casi ( su 101.681 tamponi eseguiti) mentre supera  soglia 93mila il numero dei positivi. Diciotto i decessi registrati.  In aumento anche i ricoveri in area non critica: +40  per un totale di 1.306 letti occupati. Leggero calo nelle intensive: -2 con 191 pazienti ricoverati.

A Verona e provincia sono, per il secondo giorno consecutivo, più di 2mila i nuovi casi rintracciati, 2.010 per la precisione dalle 8 di ieri alle 8 di oggi. Sale quindi a 16.669 il numero dei contagiati nel territorio scaligero. Un morto. Sono 12 i posti letto in più occupati in area non critica rispetto a ieri (184 in totale), mentre cala a 26 il numero dei pazienti ricoverati nelle diverse intensive di Verona (-2).

Leggi anche
Un anno fa in Veneto lo stesso numero di nuovi casi di un giorno solo nel Veronese. Ma negli ospedali scaligeri vi era più del triplo dei ricoverati

AGGIORNAMENTO 30 DICEMBRE

I contagi da Covid segnano un altro record in Veneto, 10.376 in sole 24 ore. Lo riporta in bollettino della Regione. Il totale dei contagiati da inizio pandemia si attesta a 636.695. Si contano anche 7 decessi, che portano il dato complessivo delle vittime a 12.365. Meno preoccupanti i dati sul fronte ospedaliero: sono 1.266 i ricoverati in area medica (-24), e 193 quelli in terapia intensiva (+3).

In sole 24 ore, secondo il bollettino regionale di oggi, sono stati registrati a Verona e provincia 2.062 nuovi casi di positività al virus e un morto. Sono attualmente 14.894 i positivi in terra scaligera. In salita anche i ricoveri in area non critica (+16, in totale 172) mentre sono stabili a 28 le intensive.

AGGIORNAMENTO 29 DICEMBRE

Impennata di casi di positività Covid in 24 ore in Veneto, secondo il bollettino regionale di questa mattina: 8.666. I positivi attuali accertati sono 80.456. Nelle 24 ore i morti sono stati 23. Risalgono i ricoverati: in ospedale ci sono 1.290 persone in area non critica (+126) e 190 in terapia intensiva (+12).

A Verona i nuovi casi registrati sono 1.351 e i positivi attuali sono 13.256. Tre i morti nelle 24 ore. Risalgono i ricoverati. 157 (+6) in area non critica, e 28 (+3) in terapia intensiva.

 

AGGIORNAMENTO 28 DICEMBRE

Sono 1.376 i nuovi casi di positività Covid registrati a Verona e provincia nelle 24 ore, secondo il bollettino regionale aggiornato alle ore 8 di questa mattina. Aumentano anche i positivi attuali, che sono 12.411 (998 più di ieri). Tre i morti. La buona notizia è che non ci sono nuovi ricoveri in terapia intensiva, dove ci sono 25 persone, mentre in area non critica sono 2 i nuovi ricoveri (in tutto sono 151 persone).

Il Veneto registra un'impennata di nuovi casi: +7403 nelle 24 ore, e 29 morti, ma calano decisamente i ricoverati: sono 1164 (-49) in area non critica, e 178 (-7) in terapia intensiva.

 

AGGIORNAMENTO 27 DICEMBRE

Sono 423 i nuovi casi di positività al coronavirus registrati ieri a Verona e provincia secondo il bollettino regionale delle ultime 24 ore. Quattro i decessi. Nove pazienti in più in area non critica dove in tutto si trovano 149 persone. Lieve aumento in intensiva: +1 (25 letti occupati totali). La provincia conta in tutto 11.413 casi attualmente positivi. Cinquantuno i guariti.

 

A livello regionale sono 2.816 i nuovi casi, per un totale di 610.250 da inizio pandemia, e si registrano 24 decessi; 1.670 i guariti.

 

AGGIORNAMENTO 26 DICEMBRE

Santo Stefano con numeri di contagio in drastico calo rispetto a quelli natalizi: effetto dato in gran parte da un numero più basso di tamponi eseguiti. In Veneto ieri, secondo il bollettino regionale dalle 8 di ieri alle 8 di oggi, sono stati fatti  poco più di 25mila tamponi, (quasi  un quinto di quelli eseguiti la Vigilia) e sono stati rintracciati 2.093 positivi (contro dei 5mila in media registrati ogni giorno della settimana appena conclusa).   Il Veneto sfora quindi quota 70mila positivi ma i ricoveri registrano un lieve calo: -10 in area non critica (178 in totale) e -2 in intensiva (172). Una vittima.

A Verona e provincia i nuovi casi in 24 ore, dopo i mille di ieri, scendono a 252. Sul fronte dei ricoveri, la nostra provincia registra invece un leggero incremento: +2  in area non critica (140 letti occupati) e +1 in intensiva (24 in totale). Nessun decesso nelle ultime 24 ore, ma i positivi superano quota 11mila. 

Leggi anche
Contagi, l’incidenza vola in Veneto. E l’arancione si avvicina

 

AGGIORNAMENTO 25 DICEMBRE

Natale in quarantena per migliaia di veronesi. Impennata infatti di nuovi contagi: 1.030 i positivi rintracciati  e due i decessi constatati in 24 ore secondo il bollettino regionale. Sale a quota 10.828 il numero degli attuali positivi mentre, negli ospedali - dopo il balzo di ricoveri di ieri (+10) - oggi la situazione è più contenuta: +3 (138) in area non critica e -1 (23 in tutto) in intensiva.

A livello regionale sono 5.402 i nuovi casi registrati nelle ultime 24 ore, con tre province che superano quota mille casi giornalieri (Treviso, Verona e Padova) e altri 24 morti. Calo di ricoveri in area non critica, dove ci sono ora 1.188 (-25) malati Covid, ma salgono quelli in terapia intensiva, 174 (+11). Gli attualmente positivi  sfiorano invece quota 70mila (69.386).

Leggi anche
Un 25 dicembre con tanti contagi, ma rispetto allo scorso anno si può sorridere: in Veneto oggi in ospedale meno della metà dei pazienti

 

AGGIORNAMENTO 24 DICEMBRE

Sono quasi 900 (896 per le precisione) i nuovi casi di positività al coronavirus registrati ieri a Verona e provincia secondo il bollettino regionale delle ultime 24 ore. Nessun decesso ma ben dieci pazienti in più in area non critica dove attualmente si trovano 135 persone. Lieve aumento in intensiva: +1 (24 letti occupati in totale). Era da parecchio che non si registrava una simile impennata nei ricoveri negli ospedali veronesi. La provincia supera quota 10mila positivi (10.173 per l'esattezza).

A livello regionale sono anche oggi più di 5mila nuovi casi (5.074), su oltre 117 mila tamponi eseguiti, e si registrano 13 decessi mentre si sfiora quota 67mila attualmente positivi in tutto il Veneto. Sono invece 15 i letti in più occupati in area non critica (10 dei quali negli ospedali scaligeri) mentre calano leggermente le intensive: -4 (163).

Leggi anche
Nuovo decreto festività: Green Pass ridotto a 6 mesi, terza dose dopo 4 mesi, Ffp2 a teatro e sui mezzi pubblici. Chiuse le discoteche

 

AGGIORNAMENTO 23 DICEMBRE

Torna a superare i 5.000 casi di coronavirus in 24 ore il Veneto su oltre 138mila tamponi eseguiti come si evince dal bollettino che prende in esame il lasso di tempo fra le 8 di ieri e le 8 di questa mattina. Trenta i ricoverati in più, venti i decessi.

Nel Veronese i casi sono stati 855, e gli attuali positivi sono quasi 10.000. Tre i decessi, (2.723 da inizio pandemia) mentre in ospedale i pazienti affetti da covid-19 sono cresciuti di dieci unità: 4 in area non critica (ora sono 125) e 3 in terapia intensiva (dove ora sono 24).

 

 

AGGIORNAMENTO 22 DICEMBRE

Ancora elevato il numero di nuovi casi giornalieri scoperti a Verona e provincia: nelle 24 tra le 8 di ieri e le 8 di oggi, secondo il bollettino regionale, si sono registrati 723 nuovi positivi e un decesso. Migliora la situazione sul fronte ospedaliero: 118 i casi in area non critica (-2) e 21 letti occupati (-2) in intensiva. Supera la soglia delle 9mila unità il numero degli attualmente positivi nella nostra provincia.

A livello regionale sono 4.522 i nuovi casi  (su oltre 118mila tamponi) e 17 i decessi in 24 ore. Superano quota 64mila i positivi nella regione mentre sono in totale 1.350 i ricoverati per Covid: 1.186 (+19) in area non critica e 164 (+10) in intensiva.

Leggi anche
Covid in Veneto, Zaia avverte: «Ci stiamo avvicinando alla zona arancione»

 

AGGIORNAMENTO 21 DICEMBRE

Boom di nuovi casi nel Veronese: registrate in 24 ore, dalle 8 di ieri alle 8 di oggi secondo il bollettino regionale, 852 persone positive al coronavirus e due decessi. Il numero degli attualmente positivi schizza dunque a 8.746. In aumento anche i ricoveri: +6 in area non critica  (120 letti occupati) e +3 in intensiva (20 in totale).

Anche a livello regionale il numero dei nuovi casi è altissimo: +4.716 in 24 ore e 14 decessi. Impennata anche nel  numero dei ricoverati: + 48 in area non critica (1.167 in totale) e +5 in intensiva (174 in totale).

 

AGGIORNAMENTO 20 DICEMBRE

Sono 333 i nuovi casi di positività Covid registrati in 24 ore a Verona e provincia dal bollettino regionale di oggi. I positivi attuali crescono di 226 e sono oggi 8.358. Un decesso, per un totale finora di 2.717 morti. In ospedale 4 ricoverati in più, 3 in area non critica (sono 114) e uno in terapia intensiva (sono 20).

Il Veneto registra 2.304 nuovi casi e 5 morti, i positivi attuali sono 61.404. In ospedale crescono i ricoverati: 1.119 (+14) in area non critica, e 167 (+8) in terapia intensiva.

 

AGGIORNAMENTO 19 DICEMBRE

Sono 553 i nuovi casi di positività al Coronavirus  e un morto a Verona e provincia nelle 24 ore dalle 8 di ieri alle 8 di oggi secondo il bollettino regionale. La provincia scaligera sfonda quota 8mila (8.132 per la previsione) persone positive e negli ospedali sono ricoverate 130 persone (111 in area non critica, +5 rispetto a ieri ) e 19 (-1) in intensiva.

A livello regionale il numero dei positivi supera quota 60mila e si registrano otto decessi e 3.442 nuovi casi in 24 ore su oltre 88mila tamponi. In aumento anche di letti occupati nelle aree non critiche (1.105, +26 rispetto a ieri) mentre nelle intensive vi è un lieve calo (159 pazienti, -3 da ieri).

AGGIORNAMENTO 18 DICEMBRE

Sono 624 i nuovi casi di positività al coronavirus registrati a Verona e provincia nelle 24 ore dalle 8 di ieri alle 8 di oggi, secondo il bollettino regionale. Numero che fa schizzare a 7.800 gli attuali positivi nella nostra provincia. Stabili i ricoveri a 106 in area non critica e 20 in intensiva. Ma il numero che spaventa di più è quello dei decessi: +4 nelle ultime 24 ore, ma ben 25 in sole due settimane. Il  3 dicembre, infatti, il numero totale dei morti nella nostra provincia da inizio pandemia era di 2.690 mentre il dato di oggi è di 2.715.

Il dato dei decessi è elevato anche a livello regionale dove nelle ultime 24 ore si sono contate 26 vittime e 4.016 nuovi casi. In calo i ricoveri in area critica 1.079 (-11) e in intensiva 162 (-2).

 

AGGIORNAMENTO 17 DICEMBRE

Sono 754 i nuovi casi registrati a Verona e provincia in 24 ore nel report regionale di oggi, e ben 5.577 a livello regionale, cifre alte che conteggiano anche casi di giorni precedenti che non erano stati inseriti.

I positivi attuali a Verona e provincia sono 7.446, 442 più di ieri e si conta un decesso. I ricoverati in area non critica sono 106 (+2), in terapia intensiva 20 (-1).

I positivi in Veneto in quarantena sono oggi 57.038, 3100 più di ieri, e ci sono stati 10 decessi. Ricoverati in area non critica sono 1.090 persone (+19), in terapia intensiva 164 (+5).

 

AGGIORNAMENTO 16 DICEMBRE

Sono 511 i nuovi casi di positività al coronavirus registrati a Verona e provincia nelle 24 ore, tra le 8 di ieri e le 8 di oggi, secondo il bollettino regionale. Un decesso, con i ricoveri in terapia intensiva che scendono a 20 in terapia intensiva (21 posti in totale) mentre in area non critica la situazione peggiora con 104 pazienti ospiti delle strutture scaligere (+3). Sale ancora il numero degli attuali positivi che supera quota 7mila.

A livello regionale sono 3.383 i nuovi casi e 17 morti in 24 ore. Supera quota mille il numero dei ricoverati in area non critica (1.071 per la precisione).

 

AGGIORNAMENTO 15 DICEMBRE

Sono 547 i nuovi casi di positività al coronavirus registrati a Verona e provincia nelle 24 ore, tra le 8 di ieri e le 8 di oggi, secondo il bollettino regionale. Due e decessi e due letti in più occupati in terapia intensiva (21 posti in totale) mentre in area non critica la situazione resta stabile con 101 pazienti ospiti delle strutture scaligere. Sale ancora il numero degli attuali positivi che si avvicina a quota 7mila (6.729).

A livello regionale sono 3.677 i nuovi casi e 19 morti in 24 ore. Supera quota mille il numero dei ricoverati in area non critica (1.04 per la precisione) facendo così scattare, di fatto, la zona gialla, con il superamento del terzo parametro, e sale a 144 (+2) il numero dei letti occupati in intensiva.

Leggi anche
Covid, quarta ondata: in Veneto stop agli interventi che prevedono ricoveri in terapia intensiva

 

AGGIORNAMENTO 14 DICEMBRE

Supera di nuovo la soglia dei 4mila contagi (4.088) il Veneto dove però nelle ultime 24 ore si sono battuti probabilmente tutti i record di test: sono infatti quasi 146mila i tamponi eseguiti ieri secondo il bollettino regionale. Resta comunque elevata l'allerta soprattutto negli ospedali dove si è registrata una impennata di ricoveri in area non critica: +81 per un totale di quasi mille letti occupati (997). Sono 142 i pazienti in intensiva (+ 6) e 19 i decessi registrati. Il totale degli attualmente positivi in Veneto balza a 52.020.

Anche a Verona e provincia  i numeri sono elevati: +645 i nuovi casi in un solo giorno e tre i decessi. Sostanzialmente invariata, rispetto a ieri,  la situazione negli ospedali: stabili 101 i letti occupati in area non critica e 19 (-1) quelli in intensiva. Gli attualmente positivi sul territorio scaligero sono 6.434.

 

AGGIORNAMENTO 13 DICEMBRE

Sono 203 i nuovi di positività Covid registrati a Verona e provincia in 24 ore, secondo il report regionale di questa mattina. I positivi attuali sono oltre seimila (6.127). Non ci sono stati morti nelle 24 ore. Aumentati i ricoverati: 101 (+6) in area non critica, e 20 (+2) in terapia intensiva.

Il Veneto conta 2.096 nuovi casi e 10 morti. I positivi attuali hanno sfondato la soglia dei cinquantamila (sono 50.585). I ricoverati sono 916 (+22) in area non critica e 136 (+3) in terapia intensiva.

 

AGGIORNAMENTO 12 DICEMBRE

Sono 3.271 i nuovi casi di positività al coronavirus in Veneto nelle 24 ore dalle 8 di ieri alle 8 di oggi, secondo il bollettino regionale. Cinque i decessi e sfiora quota 50mila (49.241 per l'esattezza) il numero degli attualmente positivi. Si registra un leggero aumento di letti occupati nelle aree non critiche (+5, 894 in totale) mentre sono 133 (uno in meno) i letti occupati nelle intensive.

A livello locale, sono 451 i nuovi casi registrati ieri a Verona e provincia e sono quasi 6mila gli attuali positivi (5.947). Due i decessi. Migliora leggermente la situazione negli ospedali: -3 in area non critica (95 pazienti in totale) e stabili 18 le intensive occupate. 

 

AGGIORNAMENTO 11 DICEMBRE

Sono oltre 4.000 i nuovi casi di coronavirus in Veneto, sei i decessi, stando al bollettino regionale che prende in esame il periodo dalle 8 di ieri mattina alle 8 di questa mattina. Confrontando i dati con quelli dell'anno scorso nello stesso periodo, il numero di casi giornalieri è superiore quest'anno, ma i decessi molto inferiori: si andava da 15 a 70 al giorno.

Nel Veronese oltre 500 casi in queste 24 ore ma nessun decesso. I ricoveri di pazienti affetti da covid-19, aumentati in Veneto di 38 unità, sono cresciuti di 11 unità in area non critica e di di un paziente in terapia intensiva: negli ospedali veronesi sono ora dunque 

rispettivamente 98 e 18.

 

AGGIORNAMENTO 10 DICEMBRE

Sono 579 i nuovi casi di positività Covid registrati in 24 ore a Verona e provincia, secondo il bollettino regionale di oggi, che registra anche 4 morti. I positivi attuali sono 5.367, 299 più di ieri. i ricoverati sono 87 (-3) in area non critica e 17 (+2) in terapia intensiva.

Il Veneto registra un'impennata dei nuovi positivi e di morti: 3.993 nuovi casi nelle 24 ore, che portano i positivi attuali a 45.809, e 15 i decessi. Netto aumento anche dei ricoverati, +55 in area non critica (sono 852), mentre in terapia intensiva si registra un calo: 130 (-2).

 

AGGIORNAMENTO 9 DICEMBRE

Dalle 8 di ieri alle 8 di oggi, stando al bollettino regionale, nel Veronese si sono registrati 127 nuovi casi di coronavirus, con gli attuali positivi che restano sopra quota 5.000. Si registrano due decessi: da inizio pandemia sono 2.698, con la provincia di Verona che è quella in Veneto che ha pagato il tributo più alto in termini di vittime.

Aumentano i ricoveri (+3 in area non critica e  +1 in terapia intensiva, ora sono rispettivamente 91 e 13).

A livello regionale, oltre 1.928 i positivi, quattro i decessi, e il report indica un sensibile aumento dei ricoveri (+60).

 

AGGIORNAMENTO 8 DICEMBRE

Dalle 8 di ieri alle 8 di oggi, stando al bollettino regionale, nel Veronese si sono registrati 434 nuovi casi di coronavirus, con gli attuali positivi che superano quota 5.000. Si registra un decesso: da inizio pandemia sono 2.696, con la provincia di Verona che è quella in Veneto che ha pagato il tributo più alto in termini di vittime.

Sono stabili i ricoveri (+1 in area non critica e -2 in terapia intensiva, ora sono rispettivamente 88 e 12).

A livello regionale, oltre 3.500 i positivi, quattro i decessi, ma il report indica un sensibile calo dei ricoveri.

 

 

AGGIORNAMENTO 7 DICEMBRE

Sono 468 i nuovi casi di positività Covid registrati a Verona in 24 ore, secondo il report regionale di questa mattina. Due i decessi. I positivi attuali sono 4.740, 232 più di ieri. I ricoverati in area non critica salgono a 87 (+7) e in terapia intensiva diminuiscono di 4 (14).
Il Veneto conta 2.960 nuovi casi e nove decessi. I positivi attuali sono 40.648. Aumentano i ricoverati: sono 705 (+5).

 

 

AGGIORNAMENTO 6 DICEMBRE

Sono 143 i nuovi casi di positività Covid registrati a Verona in 24 ore, secondo il report regionale di questa mattina. Nessun decesso. I positivi attuali sono 4.508, 106 più di ieri. Nessun nuovo ricoverato, restano 80 in area non critica e 18 in terapia intensiva.

Il Veneto conta 1.709 nuovi casi e 2 decessi. I positivi attuali sono 39.238 (+1.067). Aumentano i ricoverati: sono 700 (+44) in area non critica e 122 (+1) in terapia intensiva.

 

AGGIORNAMENTO 5 DICEMBRE

Sono 270 i nuovi casi di positività al coronavirus registrati ieri a Verona e provincia secondo il bollettino regionale. Nessun decesso, ma aumenta ancora il numero dei positivi  (4.402)e dei ricoverati in area non critica (+7, 80 in totale) mentre sono stabili a 18 i letti occupati in terapia intensiva.

A livello regionale sono 2.219 i nuovi casi nelle 24 ore di ieri su oltre 80mila tamponi eseguiti. Tre i morti e crescono ancora i ricoverati in area non critica (+24, 656 in totale). Sono 123 i pazienti in intensiva (+1 rispetto a ieri).

 

AGGIORNAMENTO 4 DICEMBRE

Boom di nuovi casi a Verona e provincia nelle ultime 24 ore (dalle 8 di ieri mattina alle 8 di oggi). Secondo il bollettino regionale sono infatti 412 i tamponi positivi registrati nel Veronese che portano il numero degli attuali positivi a 4.241. Tre i decessi registrati (2.693 da inizio pandemia). Lieve diminuzione dei ricoverati in area non critica dove sono ricoverate 73 persone (-2) mentre sale a 18 il numero dei pazienti in intensiva (+1).

A livello regionale sono 2.560 i nuovi casi nelle 24 ore,  su oltre 95mila tamponi eseguiti, che portano il numero complessivo degli attuali positivi a 37.004. Tocca la tragica cifra di 12mila la conta dei decessi per Covid in Veneto da inizio pandemia con gli 8 morti nelle ultime 24 ore. Sale ancora il numero dei ricoverati in area non critica, unico parametro ancora al di sotto della soglia per la zona gialla. Sono infatti 632 i letti occupati (+27) mentre è pressoché stabile il numero di  pazienti in intensiva: 122 (+1).

 

AGGIORNAMENTO 3 DICEMBRE

Sono 291 i nuovi casi di positività registrati a Verona e provincia nelle 24 ore dalle 8 di ieri alle 8 di questa mattina, e nessun decesso, come riporta il bollettino regionale di oggi. I positivi attuali sono poco più di 4mila. Aumentano i ricoverati: sono 75 (+3) in area non critica, e 17 (+2) in terapia intensiva.

Il Veneto registra anche oggi un alto numero di nuovi contagi: 3.116 (con la provincia di Treviso che supera i 700) e 9 morti. Aumentano anche i ricoverati: +17 in area non critica (sono 605), e +10 in terapia intensiva, dove ci sono 121 persone. Un mese fa, il 3 ottobre, i ricoverati erano 217 in area non critica e 52 in terapia intensiva.

 

AGGIORNAMENTO 2 DICEMBRE

Il bollettino del 2 dicembre segnala una provincia di Verona in controtendenza rispetto al resto del Veneto. Mentre a livello regionale c'è un boom di contagi (quasi 3.000) e di ricoveri negli ospedali (+25) di pazienti affetti da covid-19, a Verona questi ultimi sono stabili: 72 in area non critica (-1) e 15 (+1) in terapia intensiva.

I nuovi casi di coronavirus nel Veronese sono stati 290 (3.911 gli attuali positivo) dalle 8 di ieri alle 8 di oggi, mentre nel Padovano, nel Veneziano e nel Vicentino hanno sfondato quota 500. Addirittura 700 nel Trevigiano. Sei i decessi a livello regionale, uno nel Veronese (2.690 da inizio pandemia).

 

AGGIORNAMENTO 1 DICEMBRE

Sono 298 i nuovi casi di positività Covid nelle 24 ore dalle 8 di ieri alle 8 di stamattina, registrati nel bollettino regionale di oggi. I positivi attuali sono 3.794, 125 più di ieri. Due i decessi. In ospedale sono ricoverate 73 persone (+3) in area non critica, e 14 (-2) in terapia intensiva.

Il Veneto registra 2.656 nuovi casi e 14 morti nelle 24 ore e i positivi attuali sono 32.107, +1.258 rispetto a ieri. Aumentano i ricoverati: +15 in area non critica (sono 568) e +3 in terapia intensiva (sono 108).

QUI i dati dall'1 dicembre 2020 al 30 novembre 2021