CHIUDI
CHIUDI

23.05.2020

Gli operatori della sanità: «Disprezzo per chi è in prima linea a salvare vite»

Dopo le immagini arrivate degli assembramenti in centro storico, dura presa di posizione di dirigenti, medici, infermieri e operatori sanitari dell'Ulss 9.

 

Il dg Pietro Girardi parla a nome di chi ha cercato di prevenire, di ostacolare la diffusione del virus, di curare e salvare la vita a chi si è ammalato: «Siamo rimasti attoniti davanti a comportamenti così evidentemente scriteriati, che mettono a repentaglio la salute propria e altrui a spregio anche di chi si è sforzato e tutt'ora mette a repentaglio la propria vita per salvare quella dell prossimo.

Lancio nuovamente un appello a tutti i giovani, ma a questo punto anche ai genitori dei ragazzi, affinché si rispettino le distanze e si utilizzino le mascherine», afferma Girardi.

 

Il sindaco Sboarina dopo gli assembramenti di venerdì sera ha vietato di consumare alcolici all'aperto, se non seduti al tavolino di un bar.

 

Correlati

Articoli da leggere

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Necrologie