In centro

Lo chef stellato Perbellini apre una nuova osteria a Verona

Giancarlo Perbellini con la sua Brigata
Giancarlo Perbellini con la sua Brigata
Giancarlo Perbellini con la sua Brigata
Giancarlo Perbellini con la sua Brigata

L'unico chef bi-stellato della provincia di Verona, Giancarlo Perbellini, amplia la sua già ampia «galassia» di locali e apre una nuova osteria a Verona.

Avrebbe già dovuto farlo nel 2020, ma la pandemia aveva rallentato tutto e lo chef aveva virato su un «Pop Up» che dava spazio a cocktail classici e rivisitati in abbinamento a tre opzioni di menu. Un format che ora lascia spazio all'Osteria Mondo d'oro, in via Mondo d'Oro - via Rosani, fra via Quintino Sella e via San Rocchetto, lì dove qualche anno fa sorgeva il ristorante Mondodoro, del quale ha mantenuto, con una piccola rivisitazione, il nome.

 

Giancarlo Perbellini e Federico Zonta
Giancarlo Perbellini e Federico Zonta

 

 

L'inaugurazione è fissata per il 1° marzo. In carta ci saranno 12 piatti «fortemente connessi alla memoria del gusto, realizzati con materie prime selezionate e con i migliori prodotti del territorio». Fra questi la tagliatella alla bolognese, i tortellini alla crema di parmigiano, pane cipolla e sgombro, uova strapazzate con il pomodoro e i passatelli. Prevista anche una selezione di proposte vegetariane ispirate a ricette della tradizione. In cantina, tante etichette veronesi e una ventina di «classici» dall'Italia e dall'estero.

Una combinazione di due o tre piatti più il dessert costerà dai 29 ai 38 euro. Il locale resterà chiuso il martedì per l’intera giornata e il mercoledì a pranzo. 

 

 

Leggi anche
Lo chef Perbellini rileva e trasforma un ristorante sul Garda

 

Perbellini commenta: «In un momento come questo le persone hanno voglia di riscoprire le tradizioni del passato che si legano a luoghi, persone e ricordi che ci fanno stare bene di fronte a una realtà sempre più complessa. Lo vedo anche a Casa Perbellini, dove ho da poco introdotto un menù dedicato ai grandi classici della cucina italiana e internazionale, che sta riscuotendo un grande interesse ed è sempre più richiesto».  

Proprio nelle scorse settimane alle osterie veronesi ha dedicato il suo «4 ristoranti» Alessandro Borghese.

 

Leggi anche
Perbellini, la colazione dello chef. E quel ricordo di gioventù... a polenta e latte

 

Nella nuova osteria ci sarà Federico Zonta, socio di Giancarlo Perbellini, già direttore del Tapasotto. In città Perbellini ha già la pizzeria Du de Cope, la Locanda 4 Cuochi, la pasticceria X Dolce Locanda, il Tapasotto, il ristorante di pesce Al Capitan della Cittadella e il due stelle Michelin Casa Perbellini.

Poi c'è la “Locanda Perbellini” a Milano, la “Locanda Perbellini al Mare” a Bovo Marina, in Sicilia e la “Locanda Ai Beati” a Garda.

Ri.Ver.