I dati della regione Veneto

Nelle scuole il 6% dei casi dell'ultima settimana. Due volte su tre a un positivo non ne è seguito un secondo

Covid, caos scuola: "Tutti a casa con un contagiato". Anzi, no

La Regione Veneto ha diramato il nuovo bollettino (lo si può visionare e scaricare qui) sui contagi da Sars-Cov2 nelle scuole venete (qui quello della settimana scorsa).

Dai dati forniti, si evince che è cresciuto di circa 3.000 unità il numero di persone in quarantena, fra studenti, insegnanti e operatori scolastici. Sono ora circa 17.000. Dal 25 novembre al 1 dicembre, i nuovi casi registrati in ambito scolastico sono stati 809, sui 12.514 registrati in Veneto in questi sette giorni, quindi circa il 6%

Si conferma la tendenza per la quale in oltre due terzi dei casi non si registra un secondo contagio dopo il primo rilevato.

Ieri il tema della didattica a distanza in presenza anche di un solo caso di coronavirus ha tenuto banco per tutto il giorno, con il governo che prima l'aveva introdotto e che poi è tornato alle vecchie regole.

Riccardo Verzè