<img height="1" width="1" style="display:none" src="https://www.facebook.com/tr?id=336576148106696&amp;ev=PageView&amp;noscript=1">
il focus

Garda, ora il livello è troppo alto: si cerca di aumentare il deflusso

In poco più di 48 ore il livello è diminuito di circa due centimetri, pari a circa 3,6 milioni di metri cubi di acqua
Maltempo anche sul lago di Garda
Maltempo anche sul lago di Garda
Maltempo anche sul lago di Garda
Maltempo anche sul lago di Garda

Dopo che i livelli del lago di Garda giovedì 22 febbraio avevano raggiunto livelli di guardia per il periodo, +137,3 centimetri sopra lo zero idrometrico di Peschiera con un riempimento dell’invaso del 101.3%, nel fine settimana AIPo, l’Agenzia Interregionale del Fiume Po in concerto con la Comunità del Garda ha deciso di aumentare i deflussi di acqua verso le colline moreniche del mantovano.

Da venerdì infatti, le derivazioni di acqua del lago all’istituto regolatore di Salionze sono raddoppiati, passando da 50 metri cubi al secondo a 100. Questo a fronte di medie di acqua in entrata dagli affluenti, di circa 60 metri cubi al secondo.

Il risultato? In poco più di 48 ore il livello del lago è diminuito di circa due centimetri, dove per la cronaca un centimetro di livello del lago corrisponde a circa 3,6 milioni di metri cubi di acqua. Buona cosa soprattutto in previsione dei prossimi giorni, quando il meteo riserverà ancora piogge sparse su tutto il comprensorio.

Luciano Scarpetta

Suggerimenti