<img height="1" width="1" style="display:none" src="https://www.facebook.com/tr?id=336576148106696&amp;ev=PageView&amp;noscript=1">
il salvataggio di vigili del fuoco e polizia provinciale

Trovato e salvato un lupo a Montorio: le immagini del recupero

di Paolo Mozzo
L'animale era incastrato tra una pianta e il bordo in cemento di un fosso. A segnalarne la presenza un cittadino, insospettito dal continuo e nervoso abbaiare del proprio cane
Salvataggio del lupo a Montorio

Stremato. Incastrato tra una pianta e il bordo in cemento di un canale. Un lupo, smagrito e in difficoltà, è stato recuperato stamattina dai Vigili del Fuoco e dalla Polizia Provinciale, in un corso d'acqua nella zona di Ponte Florio, a Montorio, nelle vicinanze dell'hotel Brandoli.

A segnalarne la presenza un cittadino, insospettito dal continuo e nervoso abbaiare del proprio cane. Subito dopo la chiamata alla centrale del 115.

 

Salvataggio del lupo a Montorio (video Marchiori-vigili del fuoco)

 

L'animale, ora trasferito al canile per una verifica sanitaria, è apparso ai soccorritori, i quali l'hanno catturato con il "cappio", in condizioni di grave deperimento. La Polizia Provinciale è al lavoro per cercare di stabilire se si tratti di un esemplare censito. E possibilmente stabilirne la provenienza, presumibilmente dalla Val Squaranto fino ai limiti della città. 

Esemplare di circa 40 chili sarà rilasciato in quota

Il lupo è al momento custodito al comando della Polizia Provinciale di Verona, che sta individuando un luogo adeguato dove tenere l’esemplare nelle prossime ore, in attesa dell’arrivo di un radiocollare previsto per domani.

Dal peso stimato, pari a oltre 40 chilogrammi, l’esemplare potrebbe essere un maschio, ma la certezza la si avrà quando verrà sedato per l’applicazione del radiocollare di monitoraggio e per le visite veterinarie. Se le condizioni di salute dovessero risultare buone, l’animale verrà rilasciato in quota.

 

Leggi anche
In Lessinia una trentina di lupi: nel 2022 registrati 134 attacchi

Suggerimenti