San Pietro in Cariano

Valpolicella ancora in fiamme, a fuoco un terreno pubblico a Corrubio

Incendio a Corrubio
Incendio a Corrubio
Incendio a Corrubbio (Pecora)

Un altro incendio in Valpolicella, fortunatamente di dimensioni assai inferiori rispetto a quello di Fumane. Stavolta le fiamme sono divampate all'interno di un terreno pubblico in - ironia della sorte - via don Ettore Dall'Acqua, a Corrubio, frazione di San Pietro in Cariano.

Il fumo che ne è scaturito ha generato una colonna visibile a chilometri di distanza. Il fuoco ha impaurito soprattutto gli abitanti delle abitazioni accanto al parchetto, i quali hanno chiamato i vigili del fuoco e, quando le fiamme hanno iniziato ad abbassarsi, si sono uniti nell'opera di spegnimento con le pompe dell'acqua dei loro cortili.

Ora ciò che resta è una distesa arsa e annerita, ennesimo "timbro" di un'estate torrida, in cui l'erba secchissima è un combustibile efficacissimo per lo sviluppo degli incendi.

«Purtroppo l'uscita di autobotti per domare fiamme in parchi urbani sta diventando la consuetudine, una normalità che normale non è», commenta il funzionario dei vigili del fuoco di Verona, Rodolfo Ridolfi. La squadra che ha effettuato l'intervento è rientrata alla centrale di Borgo Roma verso le 16.30.

 

Leggi anche
Le fiamme tornano a divorare l'area verde di Fumane

Lorenza Costantino