CHIUDI
CHIUDI

27.01.2018

Il Veneto a piedi:
Jesusleny arriva
in Valpolicella

È un vulcano di entusiasmo, idee ed energia Jesusleny Gomes, l’imprenditrice brasiliana da 18 anni naturalizzata veneta che sta camminando dallo scorso 29 dicembre per dare fiato, gambe e corpo al progetto «Su 2 piedi – Te spiego mi come xe fato el Veneto» con il quale andrà in tutti i 574 comuni del Veneto.

Da venerdì 26 gennaio Jesus è in Valpolicella e ci starà fino a lunedì, quando inizierà a spostarsi per raggiungere il lago di Garda e Bardolino nella giornata di martedì 30 gennaio. È arrivata a San Pietro in Cariano da Bussolengo, dove aveva incontrato anche il sindaco Paola Boscaini. Ma passa con disinvoltura dagli uffici dei primi cittadini ai bar dei paesi più piccoli, Jesus. “Dimostrare che non ci sono divisioni né barriere, che la gente veneta è accogliente e che vicino casa abbiamo tante cose da conoscere e visitare è il senso profondo del mio viaggio” spiega Gomes.

Della Valpolicella sta apprezzando tutto: non solo il vino, ma anche e soprattutto le ville e i borghi, le storie dei vignaioli, i cibi tipici come la renga a Parona, la pieve e le case in pietra di San Giorgio Ingannapoltron, in lizza come borgo più bello d’Italia nella trasmissione Kilimangiaro di Rai Tre.

“Dopo tutte queste bellezze martedì arriverò sul lago, a Bardolino, con un’aspettativa davvero alta” conclude Jesus, tra una tappa e l’altra del suo progetto avventura. Video, diario di viaggio, appunti e testimonianze sulla pagina facebook Jesusleny Gomes e sul sito su2piedi.it.

 

Camilla Madinelli
Il Veneto a piedi:
Jesusleny arriva
in Valpolicella
Le coordinate geografiche
Correlati

Articoli da leggere

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Sondaggio

Qual è secondo voi la Grande opera più urgente per la città e che vorreste vedere realizzata per prima?
ok

Necrologie