San Bonifacio

I carabinieri arrestano un pusher: stava per consegnare ai suoi clienti cocaina e marijuana

Il 23enne, italiano e residente della Bassa, aveva anche un bilancino di precisione, solitamente usato per pesare la droga
Carabinieri in servizio a San Bonifacio
Carabinieri in servizio a San Bonifacio
Carabinieri in servizio a San Bonifacio
Carabinieri in servizio a San Bonifacio

Sono passati pochi giorni da quando i carabinieri di San Bonifacio hanno arrestato un 20enne trovato con un panetto di hashish da 100 grammi, nascosto sotto il sedile della sua auto: i controlli sono continuati e hanno portato a individuare un altro giovane, residente nella bassa veronese, fermato a San Bonifacio con otto piccoli involucri in cellophane contenenti cocaina.

I carabinieri hanno quindi controllato la sua auto, trovando e sequestrando altri quattro involucri con marijuana e un bilancino elettronico di precisione, solitamente usato per pesare la droga. Il giovane è stato quindi arrestato per detenzione ai fini dello spaccio di sostanze stupefacenti. Lo stesso giorno, il Tribunale ha convalidato l’arresto del 23enne, italiano, applicando nei suoi confronti la misura cautelare dell’obbligo di dimora nel comune di residenza e quindi il divieto di rientrare nel comune San Bonifacio.

Nel corso della stessa serata, i carabinieri hanno segnalato alla Prefettura un giovane di San Bonifacio, trovato con 3 grammi di cocaina, per uso personale.