CHIUDI
CHIUDI

10.09.2019

Inaugurato il Children's Museum
tra lo stupore dei bambini

Dieci giovani esploratori hanno varcato per primi, questa mattina, la soglia del Children’s Museum Verona. Nelle espressioni meravigliate e stupite dei bimbi c'era tutto il significato di questo nuovo spazio che unisce scienza e curiosità, emozioni e divertimento. 

 

Children’s Museum Verona, di cui è sponsor Gsk, è un progetto di Pleiadi, realtà che coltiva e comunica la passione per la scienza a famiglie e bambini con metodi innovativi, che ha come partner principale Fondazione Cariverona. Quello di Verona, in via Santa Teresa 12, nell’area degli ex Magazzini Generali, è il primo del Nord-Est. Mille metri quadrati su due piani, un percorso che si snoda su aree diverse, attraverso esperienze emozionali e immersive. Acqua e aria, musica e colori, luce e arte: leve e prospettive diverse, così come mutano i modelli pedagogici pensati ad hoc per le varie fasi evolutive del bambino.

 

«Uno spazio moderno e attuale a misura di famiglia – spiega il sindaco di Verona Federico Sboarina –, ma anche un museo interattivo dedicato al gioco e alla sperimentazione dei più piccoli, oltre ad un perfetto esempio di rigenerazione urbana. Il Children’s Museum rappresenta tutto ciò. Ecco perché siamo orgogliosi di inaugurare questa nuova struttura, la prima di tutto il Nordest, e di aprirla alla città. Ringrazio il Gruppo Pleiadi e Fondazione Cariverona per aver creduto in questo grande progetto, ispirato alle migliori esperienze internazionali del settore».

 

«Il sostegno attivo di Fondazione Cariverona a Children’s Museum s'inserisce in una consolidata attenzione istituzionale alle sfide molteplici e cruciali poste dall'education. – commenta il presidente di Fondazione Cariverona Alessandro Mazzucco – Children’s Museum vuole offrire opportunità di conoscenza e formazione modulate sui livelli di apprendimento di età infantili, integrate con la interpretazione libera, giocosa propria dell’intelletto vivace dei fanciulli, di qualità garantita da competenza scientifica: è una missione di forte significato civile, rivolta alle nuove generazioni di una società fondata sulla conoscenza quale base fondamentale dello sviluppo sociale, culturale ed economico».

 

«Divertimento, voglia di conoscere e tanta curiosità. La risposta dei primi bimbi entrati al Children’s Museum è la rappresentazione più efficace delle potenzialità di un luogo dove l’esperienza la fa da padrona – spiegano Lucio Biondaro e Alessio Scaboro, co-founder di Pleaidi e rispettivamente direttore operativo e scientifico di Children’s Museum Verona.

 

Massimo Zuppini, responsabile del progetto per la nuova sede direzionale e componente del Direttivo di Gsk Italia ha sottolineato: «Noi di Gsk siamo veronesi dal 1932, con questa città siamo cresciuti e insieme ad essa continueremo a costruire innovazione e partecipazione, concentrandoci sul lavoro del futuro, sull’attrazione dei talenti e sulla responsabilità sociale verso i bambini che sono da tempo al centro dei nostri principali progetti di supporto “made in Verona” e diffusi in tutto il Paese».

 

 

L'APERTURA AL PUBBLICO. Da domani, 11 settembre, Children's Museum Verona apre i battenti a tutti. CMV sarà aperto dal martedì alla domenica (8.30-18 fino al venerdì, 9-19 sabato, domenica e festivi). La visita costerà 5 euro per i bambini fino a 3 anni (gratis per chi ha meno di un anno), 9 euro per i bambini dai 3 anni in su. Gli adulti accompagnatori pagheranno 8 euro e sono previsti sconti per gruppi, scolaresche e abbonamenti. Maggiori info sul sito www.cmverona.it  

Correlati

Articoli da leggere

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1