CHIUDI
CHIUDI

05.09.2020

Batterio killer,
sospesi primario
e due dirigenti

Via un primario e due dirigenti. Svolta all’ospedale di Borgo Trento sul caso delle infezioni da Citrobacter costate la vita a quattro neonati e che hanno colpito dal 2017 un centinaio di neonati. La Direzione dell’Azienda Ospedaliera Universitaria Integrata di Verona ha comunicato ieri in tarda serata che, a seguito delle risultanze della relazione della Commissione Ispettiva Regionale in merito alla vicenda Citrobacter dell’Ospedale Donna e Bambino di Borgo Trento, a partire da oggi vengono sospesi in via cautelare secondo condizioni cautelari il direttore sanitario Chiara Bovo, il direttore medico ospedaliero Giovanna Ghirlanda e il dottor Paolo Biban, direttore della pediatria ad indirizzo critico.

 

Ampi servizi su L'Arena in edicola 

Correlati

Articoli da leggere

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Necrologie