SPORT E TECNOLOGIE

Garmin sotto attacco hacker: tutti i servizi sono offline

Il messaggio di scuse sul forum dell'azienda
Il messaggio di scuse sul forum dell'azienda

Garmin da quattro giorni è sotto attacco e gli sportivi di tutto il mondo, compresi quelli italiani e i tanti veronesi che usano la tecnologia di uno dei leader mondiali del settore per il monitorare le proprie attività non possono usare il sito per monitorare, condividere e analizzare le proprie prestazioni.

 

Nel mondo dei runner, dei triatleti, ma anche dei ciclisti o di chi fa vela, non si parla d’altro. L’applicazione Garmin connect è fuori uso, appare una scritta che spiega che il sito è in manutenzione. In realtà, secondo diverse fonti e stando ai primi accertamenti, il blocco è riconducibile a un’intrusione ransomware nei server della Garmin la cui tecnologia gps ha utilizzi anche militari per la navigazione e le rotte aeree. E ci sarebbe la richiesta di un ingente riscatto per fare tornare tutto alla normalità.

 

Attacchi hacker di questo tipo sono la nuova frontiera della criminalità informatica e sono sempre più frequenti, è il rovescio della medaglia della tecnologia utilizzata e condivisa su internet. A rischio anche milioni di dati sensibili. Sono sempre più numerose le aziende e le imprese che bloccate da virus estremamente complessi, e di cui non si riesce a venire a capo se non dopo mesi di lavoro, sono costrette a versare quanto richiesto per poter tornare a lavorare il prima possibile e limitare i danni economici.

Marzio Perbellini