La polemica dopo l'adunata

Zaia e le accuse di molestie agli alpini: «Se qualcuno ha sbagliato paghi, ma gli alpini non sono dei poco di buono»

L'intervista a Luca Zaia
L'intervista a Luca Zaia
Zaia sulle presunte molestie degli Alpini a Rimini

«Se qualcuno ha sbagliato va punito senza se e senza ma, ma stento a credere che gli alpini siano diventati improvvisamente dei poco di buono».

Così il presidente del Veneto Luca Zaia in merito alla denunce di molestie di cui sarebbero state protagoniste decine (se non centinaia, stando alle dichiarazioni dell'associazione «Non una di meno») di alpini durante l'adunata di Rimini e San Marino svoltasi nello scorso fine settimana.

«Io alle adunate andrò ancora. Le condanne è giusto farle, ma salvaguardiamo la "foresta che cresce" di persone per bene, non si può fare di tutta un'erba un fascio».