In fiera

Due ministri
a Marmomac
ma sono africani

Marmomac internazionale

Dopo la polemica sollevata ieri dal sindaco Federico Sboarina per l'assenza a Marmomac dei rappresentanti di governo, oggi in fiera si sono presentati due ministri, ma nessuno di loro è italiano. Si tratta degli esponenti dell'Etiopia e dell'Angola.

 

L’Africa come continente in via di sviluppo, ricco di risorse minerarie e precursore delle nuove tendenze del design è infatti tra i protagonisti di questa 54esima edizione di Marmomac, il salone internazionale dedicato a marmi, graniti, tecnologie di lavorazione, servizi e formazione, in programma a Verona fino a sabato.

 

Cinquanta le aziende africane che espongono quest’anno a Marmomac, in arrivo da Egitto, Zambia, Marocco, Namibia, Tunisia, Sudafrica e Angola. Una presenza ormai consolidata, come dimostra anche il numero di operatori che nel 2018 hanno visitato la rassegna, pari al 3,5% dei buyer esteri.