Serie C

Legnago, tre punti d'oro nella sfida salvezza con la Vis Pesaro

L'esultanza del Legnago (Fotoexpress)
L'esultanza del Legnago (Fotoexpress)

Il Legnago vince lo scontro salvezza con la Vis Pesaro, boccata d’ossigeno provvidenziale per la sua classifica. Decisivi al Sandrini il rigore di Luppi al 20’ del primo tempo e la stoccata di Grandolfo al 18’ della ripresa. La Vis Pesaro ha riaperto la partita col rigore di Marchi fischiato per un fallo di mano di Girgi, senza però mai spaventare il Legnago nel finale. Con questo successo la squadra di Bagatti sale a 21 punti al sestultimo posto, tre in più proprio della Vis Pesaro quintultima e oggi ai playout.

 

LEGNAGO-VIS PESARO 2-1

Legnago (4-3-1-2): Pizzignacco; Zanoli, Pellizzari, Bondioli, Girgi (35’st Stefanelli); Antonelli, Yabre (32’st Gasperi), Bulevardi (39’st Giacobbe); Laurenti (39’st Morselli); Luppi, Grandolfo (35’st Rolfini).

A disp.: Pavoni, Corvi, Ricciardi, Mazzali, Perna, Lovisa, Zanetti.

All.: Bagatti.

Vis Pesaro (4-4-2): Ndiaye; Gennari, Di Sabatino (1’st Brignani), Ferrani (32’st Nava), Stramaccioni (18’st Cannavò); Tessiore (15’st Giraudo), Gelonese, Di Paola, D'Eramo; Lazzari (1’st Gucci), Marchi.

A disp.: Eleuteri, Pannitteri, Bastianello, De Feo.

All.: Di Donato.

Arbitro: Di Cairano di Ariano Irpino (Landoni-Arena).

Reti: 20’pt Luppi su rigore; 18’st Grandolfo, 34’st Marchi (VP) su rigore. Note: ammoniti Girgi (L), Bulevardi (L), Brignani (VP), Laurenti (L). Angoli 4-3 per il Legnago. Recupero: pt 2’, st 5’.

Alessandro De Pietro