Calciomercato

Il Napoli oltre a Zaccagni vuole prendere Juric: l'Hellas prova a blindarlo

Ivan Juric e Mattia Zaccagni (Fotoexpress)
Ivan Juric e Mattia Zaccagni (Fotoexpress)

Aurelio De Laurentiis tenta il colpo grosso. Portare al Napoli Ivan Juric e Mattia Zaccagni. Quella che fino a poche ore fa sembrava un boutade è, purtroppo per i tifosi dell’Hellas, realtà. Ma se per Zac pareva già una cosa quasi scontata, la novità riguarda Ivan Juric.

Per Zaccagni il Napoli era pronto ad arrivare a 12 milioni di euro con bonus compresi, mentre l’Hellas ne chiedeva almeno sei in più, sempre con annessi vari premi a obiettivi. Ora è partito l’assalto vero e proprio. Il giocatore potrebbe agevolare anche l’arrivo del mister.

 

L’abbraccio tra Zaccagni e Juric nella notte di festa a Bergamo
L’abbraccio tra Zaccagni e Juric nella notte di festa a Bergamo

 

Il presidente del Napoli sarebbe pronto ad allungare di un anno il contratto di Juric e quasi triplicarlo. Attualmente l’allenatore croato ha un impegno con l’Hellas sino al 2023 e si parla di quasi un milione netto a stagione. Oltre a questo il diesse Giuntoli, avrebbe parlato col collega D’Amico, per portare in azzurro anche l’altro crack della stagione: Antonin Barak.

L’Hellas però non vuole privarsi del proprio condottiero e lui stesso vorrebbe mettere radici almeno per un po’, nella nostra città. Per questo Setti ha già in mano il cartellino di Ivan Ilic e non solo. Seguito da dirigenti, architetti e professionisti delle ristrutturazioni, l’imprenditore di Carpi, ha girato negli ultimi mesi città e provincia per acquisire finalmente un centro sportivo. Altre le iniziative di Setti per far sì che si possa costruire un ciclo con Ivan Juric. Basteranno per trattenere il Mago di Spalato?

 

L'articolo completo sul giornale in edicola e in versione digitale

 

 

Gianluca Tavellin

Suggerimenti