Empoli-Verona 1-1

Cioffi: «Inaccettabile un primo tempo così. Chi è entrato ha cambiato il match»

Cioffi festeggia Kallon dopo il gol (Fotoexpress)
Cioffi festeggia Kallon dopo il gol (Fotoexpress)
Cioffi festeggia Kallon dopo il gol (Fotoexpress)
Cioffi festeggia Kallon dopo il gol (Fotoexpress)

«Non vedo l'ora ci sia la sirena di fine mercato e possiamo concentrarci sulla Sampdoria: chi è coinvolto da trattative non è sereno. Chi è arrivato in questi giorni ha portato gamba, voglia, anche qualità prima di Hrustic. Poi sono convinto che succederà qualcosa prima della fine del mercato».

Comincia parlando del mercato la conferenza stampa di Gabriele Cioffi dopo il pari del suo Verona a Empoli.

«Nel secondo tempo abbiamo avuto testa e gambe, pensavo "ora gli si fa il gol" ed è andata bene. Ora la Sampdoria che è una bella squadra»

E poi ancora:  «Non abbiamo giocato nel primo tempo, forse eravamo appagati dagli ottimi 60 minuti contro l’Atalanta. Non siamo noi e di sicuro non vogliamo essere noi, non è accettabile regalare un tempo in questo modo, eravamo poco lucidi. Gli attaccanti? Sono soddisfatto, ma non bisogna mai esserlo abbastanza. Quando c’è una sostituzione ti aspetti sempre un cambio di marcia. Mi aspettavo la reazione della squadra, non sapevo quale sarebbe stato l’impatto, chapeau a tutte e tre, hanno cambiato la partita».