Hellas

Si chiude il calciomercato: ecco arrivi e partenze del Verona

Simone Verdi
Simone Verdi
Mercato Hellas: il commento di Gianluca Tavellin

Ore 20.15 Il calciomercato dell'Hellas si conclude dunque con gli arrivi (a vario titolo) di Verdi, Depaoli, Hrustic, Kallon, Doig, Cortinovis, Cabal, Hien, Henry, Perilli, Piccoli, Djuric e le cessioni (a vario titolo) di Amione, Retsos, Barak, Caprari, Simeone, Casale, Bessa, Cetin, Ruegg, Pandur, Cancellieri.

 

Ore 20.10 Confermato anche il passaggio in prestito di Amione in prestito alla Sampdoria

Ore 20 Ufficiale l'arrivo di Depaoli a titolo temporaneo fino al 30 giugno 2023 - con opzione

Ore 19.55 Il sito internet della Lega Serie A dà per fatto lo scambio con la Sampdoria Amione-Depaoli

Ore 19.50 Pare saltare lo scambio Magnani-Barberis

Ore 19.40 Il portiere classe 1999 Nicola Borghetto passa a titolo definitivo alla Fermana

Ore 19.30 In attesa della conclusione del mercato, fa sorridere il fotomontaggio che gira in rete: con la maglia del Verona c'è Verdi, ma Giuseppe, il compositore

Ore 17.35 Il comunicato del Verona: Hellas Verona FC rende noto di aver acquisito da Torino FC, a titolo temporaneo fino al 30 giugno 2023 - con diritto di opzione e obbligo di riscatto al verificarsi di determinate condizioni - il diritto alle prestazioni sportive del calciatore Simone Verdi.

Classe 1992, cresce nei vivai di Milan e Torino, debuttando in Serie A in forza alla formazione granata nella stagione 2012/13. Dopo una parentesi in Serie B alla Juve Stabia, contribuisce con 40 presenze, 5 gol e 7 assist alla promozione in Serie A dell’Empoli nel 2014, giocando tra le fila dei toscani anche l’anno successivo, per poi trasferirsi all’estero, dove milita nella Liga spagnola in forza all’Eibar. Torna così in Italia nel gennaio del 2016, per poi disputare sette campionati consecutivi in Serie A vestendo le maglie di Carpi, Bologna, Napoli (con cui debutta in Champions League ed Europa League), Torino e - nel girone di ritorno dell’ultima stagione - della Salernitana, che anche grazie alle sue 5 reti conquista la salvezza. I totale, ha collezionato 206 presenze in Serie A, impreziosite da 32 gol e 32 assist, vestendo anche in 4 partite la maglia della Nazionale azzurra.

Hellas Verona FC rivolge un caloroso benvenuto a Simone Verdi, augurandogli una stagione in maglia gialloblù ricca di soddisfazioni, personali e di squadra.

Verdi vestirà il numero 7.

Ore 17.30 Simone Verdi nella sede dell'Hellas Verona: è fatta per il passaggio del trequartista in gialloblù

Simone Verdi con Francesco Marroccu (Fotoexpress)
Simone Verdi con Francesco Marroccu (Fotoexpress)

Ore 17. L'indizio social del Verona sull'arrivo di Verdi

 

 

Ore 15.30. È dati per fatto (fonte Ansa) lo scambio fra Giangiacomo Magnani, difensore classe ’95 del Verona, sin qui ancora non utilizzato nel campionato in corso e  il centrocampista del Monza Andrea Barberis, capitano in due delle quattro partite giocate sin qui dai brianzoli in questa stagione d’esordio nella massima categoria.

Ore 13.30 Ufficializzato l'acquisto di Hajdin Hrustic, preso a titolo definitivo dall'Eintracht Francoforte. Per lui contratto fino a giugno 2026.

Ore 13. Ceduto al Delfino Pescara 1936 - a titolo definitivo - l’attaccante Lubomir Tupta. «Hellas Verona FC saluta e ringrazia Lubomir, augurandogli le migliori soddisfazioni per il prosieguo della sua carriera sportiva».

****

Si chiude alle 20 di oggi, giovedì 1 settembre, il calciomercato della sessione estiva 2022/2023.

Il Verona è alla caccia di un centrocampista e la pista più battuta è quella di Simone Verdi, mentre si lavora anche al ritorno in gialloblù dell'esterno Fabio Depaoli.

Dopo le cessioni di Caprari, Simeone, Cancellieri, Casale e Barak, negli ultimi giorni di mercato sono arrivati all'Hellas Cabal, Hien, Hrustic e Kallon, che ha segnato all'esordio in gialloblù regalando il pari a Empoli.

 

Empoli-Verona, l'analisi di Tavellin