Il ritiro della Divina

Federica Pellegrini ha nuotato (e vinto) la sua ultima gara in carriera

Federica Pellegrini
Federica Pellegrini
Federica Pellegrini
Federica Pellegrini

Dopo 15 anni di successi, Federica Pellegrini ha nuotato i suoi ultimi 200 stili libero:1.54.95, 130° titolo italiano.

156 ori fra gare nazionali (180 podi) e internazionali (66), dal successo ai Giochi di Pechino 2008, agli iridati di Roma 2009, Shangai 2011, Budapest 2017 e Gwangiu 2019. Da Montreal 2005 a Gwangiu 2019 è sempre salita sul podio nei 200 stile libero (4 ori, 3 argenti e un bronzo).

Cinque rassegne consecutive ai Giochi, la prima nuotatrice della storia nella stessa specialità. Una carriera sportiva unica, che ha preso il via dai Giochi di Atene 2004, prima medaglia importante (argento nei 200 stile libero), ai mondiali di Gwangju del 2019 (oro nei 200 stile libero). 11 primati del mondo: nei 200 stile libero in vasca lunga è ancora suo.

Alle Olimpiadi di Pechino 2008 vince nei 200 dopo la delusione del quinto posto nei 400. Doppietta iridata a Roma 2009: non tradisce le attese e trionfa con record del mondo nei 400 sl, prima donna a nuotare la distanza sotto i 4’ con il 3'59”.15. Nei 200, prima in semifinale poi in finale abbassa il crono mondiale fino all'1'52”98 che resiste ancora. Nell'ottobre 2009 muore il c.t. azzurro Alberto Castagnetti, allenatore e padre sportivo; Federica sceglie il francese Philippe Lucas e arriva un’altra doppietta nei 200 e 400. Le Olimpiadi di Londra vanno male, emerge il desiderio di smettere, ma torna da Lucas e a Barcellona vince l'argento nei 200 stile libero. Nel 2015 si affida a Matteo Giunta che aveva conosciuto da assistente di Lucas e ai mondiali di Kazan viene battuta per 16/100 dalla Ledecky, dopo una grande rimonta nel finale. Il giorno dopo vince l’argento nella 4x200 stile libero, recuperando dal settimo posto fino al secondo. Dalla delusione di Rio al riscatto di Budapest, sconfiggendo proprio Ledecky con una rimonta negli ultimi 30 metri rimasta storica. Ultima medaglia iridata a Gwangiu 2019: 1.54.22. A Tokyo 2020 dello scorso agosto chiude con tre finali, nei 200 sl, nella 4x100 m misti mista e nella 4x100 m mista.

Oggi l’addio, salutando con un video le avversarie che le hanno reso la vita difficile, invitate in acqua per l’ultima battaglia.

Anna Perlini