Prima categoria

Illasi, obiettivo raggiunto. Esplode la festa salvezza

Festa salvezza per Nicolò Derna, Alessio Bartolomioli e Alberto Vallisari
Festa salvezza per Nicolò Derna, Alessio Bartolomioli e Alberto Vallisari
Festa salvezza per Nicolò Derna, Alessio Bartolomioli e Alberto Vallisari
Festa salvezza per Nicolò Derna, Alessio Bartolomioli e Alberto Vallisari

Bastava un punto all’Illasi per avere la matematica certezza della salvezza da raggiungere a prescindere da quanto accaduto negli altri campi di gioco. Invece è arrivata una vittoria fortemente voluta da Vallisari e compagni che sin dal primo minuto hanno messo sotto la Scaligera ormai salva, che ha schierato qualche giovane interessante e solo nel secondo tempo ha cercato il pareggio con insistenza.

Primo tempo Dopo dodici minuti un tiro di Ridolfi deviato da un difensore esce a lato di poco. Poco dopo Soave riceve palla dall’out, si gira e calcia a rete con palla deviata in angolo da Righi che salva la propria porta. La Scaligera agisce di rimessa mentre l’Illasi lavora ai fianchi sull’avversaria, con Alberto Vallisari uomo ovunque e vero trascinatore della squadra di mister Mantovani. Ridolfi colpisce di testa in seconda battuta con palla che passa una spanna alta sopra la traversa. Al 44’ il gol partita; lo stesso Ridolfi imbecca Veronese che con un rasoterra angolato mette la palla nel sacco.

Secondo tempo Nella ripresa l’Illasi cerca di mettere al sicuro il risultato. Dopo otto minuti Anselmi serve Soave che con un “sombrero” si libera al tiro con palla che passa alta sopra la traversa. Poco dopo Soave in veste di rifinitore serve Veronese che esplode una staffilata sulla quale si oppone con bravura il portiere Righi. Con le dita tocca la palla che picchia sul palo e poi egli stesso la recupera. Mister Troccoli inserisce uomini d’esperienza e la Scaligera alza il baricentro d’azione. Al 15’ Fornasa si oppone al tiro di Gilioli. Poco dopo si ripete sull’incursione di Faccini, vera spina nel fianco dell’Illasi, deviando la palla in tuffo. Ancora Faccini in evidenza ma sul suo traversone a favore di Falavigna, si frappone il solito Vallisari e mette la palla in angolo. Al 43’ Annichiarico lancia Pellegrini che dal fondo crossa forte rasoterra; sulla palla in scivolata si getta Castagnini che ormai a terra la tocca probabilmente con la spalla. La Scaligera reclama il calcio di rigore ma l’arbitro spiega che non se ne fa niente. Il risultato non cambia più e l’Illasi riesce anche a scavalcare la Scaligera in classifica superandola di un punto e terminando a quota 35 punti, in settima posizione a braccetto con il Pozzo. Soddisfatto mister Mantovani subentrato a campionato in corso per l’obiettivo raggiunto: «La società ha un progetto importante di cui faccio parte».

Antonio Dal Molin