Eccellenza

Il Vigasio non sfonda. Belfiorese, è un pari utile

I locali collezionano il secondo punto con un'altra big. Va bene il reparto difensivo con salvataggi decisivi. Gli ospiti ci provano in tutti i modi ma non passano
I due capitani all’inizio con la terna arbitrale
I due capitani all’inizio con la terna arbitrale
I due capitani all’inizio con la terna arbitrale
I due capitani all’inizio con la terna arbitrale

Seconda di campionato e secondo pareggio a reti inviolate per la Belfiorese, con due delle formazioni più forti del girone: Ambrosiana a Vigasio. Primo tempo buono per i padroni di casa nel primo quarto d’ora. Poi il Vigasio ha alzato il baricentro, sfiorando il gol: la palla non è entrata per un salvataggio di Alberto Aldegheri. Lungo applauso per lui. Ripresa invece nettamente di marca biancoazzurra. Reparto difensivo della Belfiorese con tutti da otto in pagella: Aldegheri, Nizzetto, Andreis, Abbate e Tebaldi che ha fatto delle super parate.

Nel Vigasio si sono distinti Damian Soria e Zanetti. Anche senza gol, il numeroso pubblico si è comunque divertito grazie allo spettacolo messo in scena dalle due formazioni, già a buon punto della preparazione, ma ancora da registrare negli automatismi.

Sugli sviluppi di un corner, al 7’pt Nizzetto prova la conclusione di sinistro dal limite, raccolta da Vencato. Zanetti al 21’palla al piede, ma spalle alla porta, si gira bene e va alla conclusione che Tebaldi controlla. Alla mezzora Menegazzi calcia una punizione respinta dalla barriera. Riprende Andreis che prova una sorta di pallonetto, troppo lungo. Aldegheri, il migliore in campo, al 40’salva la porta della Belfiorese, con una respinta in extremiis su conclusione di Zanetti: calcia via la palla poco prima che entri in rete, a portiere battuto.

Quattro minuti dopo, tiro calibrato di Miotto da 20 metri, ma che sorvola la traversa. Soria calcia un fendente da 25 metri all’11’della ripresa che termina alto di poco. Tiro cross dalla fascia sinistra di Nizzetto al 21’a tagliare l’area e Vencato interviene prima di qualsiasi altro giocatore. Camparmò, buona la sua prova soprattutto per l’agonismo, va alla conclusione al 26’dalla distanza, ma non inquadra la porta. Passano 30 secondi, il neo acquisto Kaabu Balde scaglia un tiro a effetto che attraversa tutta l’area ed esce di qualche metro. Lancio di Balde al 29’per Baltieri, che viene anticipato al momento di deviare a rete da un avversario. È la mezzora quando Aldegheri prova a calciare dal limite, Baltieri devia al volo all’indirizzo della porta, senza trovarla. Allo scadere Meneghini, prova la conclusione ravvicinata: attorniato da tre avversari.•.

Zeno Martini