IL MEMORIAL

Il Bonavigo vince il trofeo dedicato a Zuliani e Tosato

La prima edizione con Salizzole, Legnago e Venera
L'U.S. Bonavigo 1961 vince il Memorial Zuliani-Tosato
L'U.S. Bonavigo 1961 vince il Memorial Zuliani-Tosato
L'U.S. Bonavigo 1961 vince il Memorial Zuliani-Tosato
L'U.S. Bonavigo 1961 vince il Memorial Zuliani-Tosato

L’U.S. Bonavigo 1961 ha vinto il primo trofeo dedicato alla memoria di Massimo Zuliani e Fabio Tosato, disputatosi agli impianti sportivi di Venera di Sanguinetto. La compagine di mister Manuel Cuccu ha superato nella prima frazione di gioco (35 minuti) diretta dall’arbitro Stefano Padovan di Legnago, il Salizzole di mister Luca Monastero grazie alla rete propiziata da Trevisani e finalizzata dal giovane Battistara. La seconda frazione diretta dal signor Giovanni Sbrescia di Legnago, vedeva opposte la squadra di casa, il Venera di mister Patrick Parolin e la perdente Salizzole che ha dovuto soccombere sotto i colpi di Manuel Vicentini e Giuliano D’Ambrosio. La terza frazione è diventata quindi decisiva per aggiudicarsi il trofeo. La gara è stata diretta da Matteo Pellini sempre della sezione di Legnago. Le squadre ben messe in campo non sono riuscite a superarsi. In evidenza il portiere Beraldo che ha negato ai bonavighesi il possibile vantaggio. La lunga serie di rigori (ben 9) ha visto prevalere il Bonavigo. Decisivo il rigore trasformato dal giovane Pasqualetti, classe 2004, che ha fatto seguito alla parata di Bonato sul tiro di Burato. Per il Venera sono andati a segno Manuel Vicentini, Marini, Bissolo, D’Ambrosio, Bertozzo, Gueye, Bressan; Mattia Vicentini ha calciato a lato. Per il Bonavigo hanno realizzato Morin, Murari, Valle, Battistara, Tabarin, Franceschetti e Dumea; Pivatello si è visto respingere il tiro dal portiere Beraldo che ha vinto il trofeo come miglior numero uno. Manuel Vicentini si è aggiudicato il premio come miglior bomber, mentre Mouhamadou Gueye ha prevalso su tutti come miglior giocatore. Un omaggio floreale è stato ritirato tra gli applausi dalla moglie di Massimo Zuliani, signora Nicoletta De Tomi, e dal signor Enzo, fratello di Fabio Tosato. •. A.D.M.