Serie D

Divorzio vicino tra Cognigni e il Legnago: risultati sotto le aspettative

Luca Cognigni del Legnago
Luca Cognigni del Legnago
Luca Cognigni del Legnago
Luca Cognigni del Legnago

Divorzio vicino fra il Legnago e Luca Cognigni. L’attaccante ex di Ancona e Fermana se ne andrà nel mercato invernale, separazione consensuale fra una società che da Cognigni non ha avuto quel che s’aspettava e lo stesso, mai davvero incastrato a dovere nel contesto-squadra fra problemi fisici di inizio stagione e successive giornate di squalifica dopo il rosso diretto nella gara col Cartigliano. Mai neanche lontano parente del centravanti di qualità esploso in C1 nell’Ancona prima di trovare casa alla Fermana. Complici tantissimi infortuni, tanti dei quali piuttosto seri, Cognigni solo di rado ha potuto garantirsi continuità di impiego.

Arrivato come partner in teoria ideale di Rocco, mai Cognigni è entrato nelle primissime scelte offensive di Massimo Donati. Sempre più profondo il distacco tecnico, sempre più marcata la forbice coi titolari. Cognigni, scontata la squalifica, rientrerà proprio domenica nel derby col Caldiero ma quasi certamente partirà dalla panchina.

Donati ha ormai abbracciato il 4-2-3-1 è una prima linea agile, con Rocco a far da primo riferimento attorniato da seconde punte e trequartisti. Da Sambou fino a Zanetti, non al meglio per un leggero fastidio ma recuperabile per domenica. Donati poi è sempre più intenzionato a puntare anche su Rodella, ex delle giovanili del Chievo a segno nel finale nella vittoria contro il Mestre. Senza contare Kouassi, fuori per infortunio nell’ultimo periodo ma quasi recuperato. Sarà lui, quando sarà a posto, l’attaccante di peso che non è stato Cognigni. Destinato a lasciare presto Legnago. Il matrimonio non è mai decollato.

Alessandro De Pietro