<img height="1" width="1" style="display:none" src="https://www.facebook.com/tr?id=336576148106696&amp;ev=PageView&amp;noscript=1">
Calcio dilettanti

Il Concordia spera nella Promozione e annuncia il nuovo staff dopo l'addio di Ghirardello

di Sandro Benedetti
Il presidente del Concordia Marco Giavoni con a destra il nuovo allenatore della prima squadra Daniele Lo Presti e a sinistra il secondo Andrea Pellicari
Il presidente del Concordia Marco Giavoni con a destra il nuovo allenatore della prima squadra Daniele Lo Presti e a sinistra il secondo Andrea Pellicari
Il presidente del Concordia Marco Giavoni con a destra il nuovo allenatore della prima squadra Daniele Lo Presti e a sinistra il secondo Andrea Pellicari
Il presidente del Concordia Marco Giavoni con a destra il nuovo allenatore della prima squadra Daniele Lo Presti e a sinistra il secondo Andrea Pellicari

Cambia volto il Concordia. In attesa di conoscere l'esito del ripescaggio, «abbiamo ottime possibilità di giocare in Promozione il prossimo anno» afferma il presidente Marco Giavoni, la società viola annuncia il nuovo staff tecnico della prossima annata.

 

Lo staff del Concordia 2023/2024

Dopo l'inatteso divorzio da Stefano Ghirardello, passato alla guida del Cadidavid, il Concordia sarà allenato da Daniele Lo Presti che avrà come secondo una vecchia bandiera del Concordia come Andrea Pellicari. Scelta interna dunque. Ben ponderata e assunta con grande tempismo dopo l'addio a Ghirardello.

Lo Presti, un passato da tecnico anche a Villafranca e Pescantina, lo scorso anno ha svolto il ruolo di secondo dell'ex attaccante di Hellas e Cittadella, stagione conclusa con il successo nei playoff contro il Real Grezzanalugo.

Porta in dote una grande conoscenza della squadra e un entusiasmo contagioso per questa nuova avventura. Stesso discorso per Pellicari. Anch'egli vanta esperienza come secondo, al San Zeno e al Caselle, ma soprattutto è il top score nella storia del Concordia, una vera e propria bandiera della società viola. Pedine al proprio posto dunque e pronti per ricominciare un'altra stagione. Che potrebbe portare in dote la grande e gradita sorpresa della Promozione, campionato che il Concordia ha giocato due anni fa e che, soprattutto il presidente Giavoni, al timone della società di Borgo Milano da quasi trent'anni, non vede l'ora di riaffrontare.

Suggerimenti