Ciclismo su pista

Erazem Valjavec terzo nell’omnium juniores in Portogallo con la nazionale slovena

Il talento sloveno in forza agli scaligeri del Team Autozai Petrucci Contri è protagonista con la propria nazionale al Trofeu Internacional Artur Lopes
Erazem Valjavec, del Team Autozai Petrucci Contri, protagonista in Portogallo con la nazionale slovena
Erazem Valjavec, del Team Autozai Petrucci Contri, protagonista in Portogallo con la nazionale slovena
Erazem Valjavec, del Team Autozai Petrucci Contri, protagonista in Portogallo con la nazionale slovena
Erazem Valjavec, del Team Autozai Petrucci Contri, protagonista in Portogallo con la nazionale slovena

In Portogallo primo squillo stagionale per Erazem Valjavec. Il talento sloveno in forza agli scaligeri del Team Autozai Petrucci Contri è protagonista con la propria nazionale al Trofeu Internacional Artur Lopes. Prosegue, infatti, a ritmi serrati la preparazione in vista dell’esordio stagionale, e ottime indicazioni arrivano da Anadia (Portogallo), dove Valjavec, il portacolori della società del presidente Enrico Mantovanelli, ha chiuso la tre giorni di gare su pista del Trofeu Internacional Artur Lopes con il terzo posto nell’omnium juniores.

Tripletta tutta slovena, con Zak Erzen, campione del mondo ad eliminazione, Nejc Peterlin ed Erazem Valjavec che hanno totalizzato rispettivamente 160, 138 e 127 punti. Il primo è stato il migliore nello scratch e nell’eliminazione, con un quarto posto nella tempo race e un buon punteggio nella corsa a punti, in cui ha vinto un giro; Peterlin e Valjavec sono saliti sul podio grazie alle loro prestazioni nell’ultimo evento, e grazie ai bonus guadagnati hanno scavalcato Marc Zafra (Purito-Tadesan-Nuria), che ha raggiunto l’ultima gara al secondo posto assoluto – secondo nello scratch, quinto nella tempo e terzo nell’eliminazione – ma non è riuscito a vincere nemmeno un giro, chiudendo quarto con 110.

Sandro Benedetti