Il caso

Gardaland: «Assumiamo 30 nuovi addetti, obiettivo attrazioni al 100% a inizio luglio»

Un'attrazione di Gardaland
Un'attrazione di Gardaland
Un'attrazione di Gardaland
Un'attrazione di Gardaland

«In piena stagione l’organico di Gardaland Resort supera abitualmente i 1.200 dipendenti ed attualmente ha superato i livelli dello stesso periodo del 2019. Visto il positivo andamento della stagione, in questo momento stiamo completando l’organico del settore Attrazioni con l’inserimento di ulteriori 30 addetti».

Lo dice all’Ansa l’amministratore delegato di Gardaland Resort, Sabrina De Carvalho, in merito ai problemi relativi alle assunzioni di stagionali che avevano comportato l’impossibilità, temporanea, di prolungare l’orario d’apertura di alcune attrazioni del parco divertimenti dei Castelnuovo del Garda.

«Confidiamo così - ha spiegato De Carvalho - di assicurare da inizio luglio, l’apertura prolungata anche di quelle attrazioni che sono al momento disponibili fino alle ore 19». L’ad del parco divertimenti chiarisce infine che «tutti i dipendenti stagionali di Gardaland Resort vengono assunti con regolari contratti di lavoro a tempo determinato , nel pieno rispetto dei livelli salariali e degli altri elementi retributivi definiti dal Contratto Collettivo di Lavoro dell’Industria Turistica»