CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

02.01.2018

Monossido killer,
due studenti uccisi
dalle esalazioni

Le vittime dell’avvelenamento da monossido nel veronese, in località Ca' di Sotto a Ferrara di Monte Baldo, sono due studenti, entrambi di 21 anni: Luca Bortolaso, nato a Soave ( Verona) e residente a Lonigo (Vicenza), e Alex Ferrari di Arzignano (Vicenza). Le due giovani amiche che erano con loro, di Peschiera del Garda ( Verona) e Monzambano (Mantova), contrariamente a quanto appreso in un primo momento, non sono rimaste intossicate, perché avevano dormito in una stanza diversa, riscaldata da un fornello elettrico. Si trovano ancora nella villetta dove è avvenuta la disgrazia e stanno ricostruendo l’accaduto con i Carabinieri di Caprino Veronese.

 

I quattro, amici da tempo, erano andati a letto alle 4 del mattino. I due ragazzi si erano coricati in una cameretta molto piccola, al centro della quale, per scaldarsi, avevano posato un secchio riempito di braci. In breve tempo la stanza si è saturata e i giovani sono passati dal sonno alla morte. A fare la scoperta sono state le amiche al risveglio, sentendo un forte odore provenire dalla camera delle vittime.

Correlati

Articoli da leggere

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato in Informazioni sulla Privacy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1