<img height="1" width="1" style="display:none" src="https://www.facebook.com/tr?id=336576148106696&amp;ev=PageView&amp;noscript=1">

Coppia giramondo
Tornano con il libro
le foto e una figlia

Libro e galleria fotografica dopo il giro intorno al mondo

Apre a Sant’Ambrogio di Valpolicella la prima galleria fotografica permanente del Veronese che ospita le opere di un solo professionista dell’immagine. Il fotografo in questione è Alessandro Gloder, viaggiatore incallito che è già stato in 46 Paesi del mondo, ma pensa ai 158 che ancora gli mancano. Ha scattato oltre 300mila foto nella sua vita, 47mila delle quali in un solo anno facendo il giro del mondo con la moglie, senza mai prendere un aereo.

La galleria fotografica Gloder si trova in piazza Vittorio Emanuele II 16b e verrà inaugurata domani alle 17. All’interno ci sono tante immagini di viaggi ma anche materiale legato ad altri e variegati progetti.

Il comune denominatore è la fotografia d’autore e la stampa curata personalmente da Gloder. «Adoro le carte fine art e sono parecchi anni che le uso», afferma. «Mi è sembrato naturale unire queste due passioni, la fotografia e la stampa, forse un po’ anacronistica nell’era del digitale». La sua idea è creare stampe d’autore in tiratura limitata delle sue fotografie. Ma non solo.

«Continuerò ad occuparmi di fotografia di architettura, commerciale e di matrimonio», dice. «È il bello di questo lavoro: sono circa 15 anni che sono operativo in questi settori e ancora cerco stimoli nuovi e diversi». C.M.

Suggerimenti