<img height="1" width="1" style="display:none" src="https://www.facebook.com/tr?id=336576148106696&amp;ev=PageView&amp;noscript=1">

Scontri sulla provinciale 8 Auto distrutte, tre i feriti

di Barbara Bertasi
Lo scontro   sulla Sp 8 FOTO PECORA
Lo scontro sulla Sp 8 FOTO PECORA
Lo scontro   sulla Sp 8 FOTO PECORA
Lo scontro sulla Sp 8 FOTO PECORA

Due feriti ieri in un incidente accaduto verso le 17 a Caprino, sulla Strada provinciale 8, la cosiddetta «Linea», nel punto che si trova all’intersezione tra via Ceredello di Sotto e via Stazione, la strada che porta a Boi di Caprino. Un tratto critico, già teatro in passato di incidenti, anche mortali, come ricorda una lapide posta a bordo strada. Un punto in cui, «l'amministrazione», ha ricordato il vicesindaco e assessore alla Sicurezza Davide Mazzola, «realizzerà una rotonda il cui progetto è in fase esecutiva in modo che i lavori possano essere appaltati entro l'estate. Questo incidente», dice Mazzola, «dimostra ancora una volta l'importanza di creare una rotatoria che renda l'incrocio meno pericoloso». In questo caso, fortunatamente, non ci sono state vittime. Le persone coinvolte, M.C, un uomo di 45 anni, e A.M, un giovane di 19 anni, entrambi del posto, sono rimasti feriti. Il primo era a bordo di una Ford Mondeo Station Wagon bianca, intestata a una ditta di Caprino, e arrivava da Costermano diretto verso il centro, il secondo, al volante di una Fiat Panda bianca, andava nella direzione opposta quando si sono violentemente scontrati. Sul posto, dopo un primo intervento dei Carabinieri del Nucleo radiomobile del Comando Compagnia Carabinieri Caprino, sono intervenuti, per i rilievi, gli agenti della Polizia locale di Caprino. Col comandante Ferdinando Pezzo, insieme a quattro allievi di un’accademia della Bundespolizei, polizia di Stato tedesca, che si trovavano a Caprino in arrivo da Garda, dove in questo giorni stanno svolgendo uno stage al Comando di Polizia locale guidato da Pezzo. Il quale spiega: «Secondo una prima ricostruzione della dinamica, che resta in fase di accertamento, l'incidente sarebbe stato causato dal fatto che uno dei due veicoli non avrebbe dato la precedenza all'altro in fase di svolta a sinistra. Ciò ha causato una collisione tra le due auto, un impatto molto forte che ha messo fuori uso i veicoli mentre i conducenti, che non avevano altri a bordo, sono rimasti fortunatamente solo feriti». A soccorrerli è stato il personale della Croce Rossa del Comitato Bardolino Baldo Garda, che staziona al Centro sanitario polifunzionale di Caprino, che li ha portati all’ospedale Pederzoli di Peschiera del Garda. «I sistemi di sicurezza, attivi sui veicoli, le cinture indossate da entrambi i conducenti e l'apertura degli airbag, hanno contribuito ad evitare il peggio», conclude il comandante. Ma in serata il copione è stato replicato. Alle 19,45 infatti, sempre sulla Linea, si è verificato un secondo incidente. Una donna, M.B. 83 anni, di Caprino, a bordo di una Matiz, si è immessa sulla strada da una laterale mentre da Pesina arrivava un'altra vettura, guidata da A.V, di 33 anni. Lo scontro è stato inevitabile. E l’anziana donna è rimasta ferita: soccorsa dalla Croce Rossa è stata trasportata all’ospedale Pederzoli di Peschiera del Garda. Sul posto i Carabinieri del Comando Compagnia Carabinieri Caprino Veronese.•.

Suggerimenti