<img height="1" width="1" style="display:none" src="https://www.facebook.com/tr?id=336576148106696&amp;ev=PageView&amp;noscript=1">
Il programma

Natale a Ferrara di Monte Baldo, tra presepe, escursioni, mercatini e concerti

Presepe a Ferrara di Monte Baldo
Presepe a Ferrara di Monte Baldo
Presepe a Ferrara di Monte Baldo
Presepe a Ferrara di Monte Baldo

Lo spirito del Natale nello scenario della montagna. A Ferrara di Monte Baldo, le festività si celebrano tra il suggestivo nucleo storico, che diventa piccola Betlemme grazie al presepio artistico a grandezza naturale, e i più bei sentieri del circondario, grazie a diverse visite guidate. Non solo: a completare l'atmosfera ci saranno gli zampognari e il coro alpino La Preara in concerto; gli stand gastronomici attivi e perfino... Babbo Natale.

Il calendario delle manifestazioni, organizzate dal Comune e dalla pro loco di Ferrara, inizia venerdì 8 dicembre, con l'inaugurazione, alle 16.30, del "Presepe nel borgo": le vie e le piazzette del centro ospiteranno diverse scene evangeliche legate alla nascita di Gesù - la locanda che non ospitò Maria e Giuseppe, i pastori avvisati dagli angeli, la grotta della natività - grazie all'installazione curata dall’architetto e scultore Guido Rainaldi, funzionario del Vaticano e ideatore di altre esposizioni presepiali in piazza San Pietro, alla Mostra dei 100 presepi a Roma, nonché realizzatore di scenografie in molte altre sedi nazionali. Le statue a grandezza naturale, famose in tutto il mondo, saranno quelle create dai maestri d'arte lignea dell'associazione "Amici del presepio Felix Deflorian" di Tesero (Trento).

Altri presepi artigianali saranno visibili nella biblioteca comunale. Il "Presepe del borgo", e in particolare la grotta della natività, sarà meta, nella notte della Vigilia, della processione che procederà dalla chiesa parrocchiale di Ferrara al termine della messa delle 21.30.

Le feste all'ombra del Baldo saranno scandite anche, come detto, da alcune escursioni naturalistiche guidate: a partire sempre dal giorno dell'Immacolata, alle 10, si parte in cammino per i "Boschi di Natale". Sabato 9, dalle 16, si parte in cammino per affrontare una notturna; e di nuovo a Santo Stefano alle 10. Sabato 17, in paese aprono i “Mercatini nel borgo”, con l’arrivo di Babbo Natale dalle 11.30 alle 14.30 per raccogliere le letterine dei bambini e, alle 12, stand gastronomici attivi. Ci si darà infine appuntamento all'Epifania, per il tradizionale falò.

Lorenza Costantino

Suggerimenti