<img height="1" width="1" style="display:none" src="https://www.facebook.com/tr?id=336576148106696&amp;ev=PageView&amp;noscript=1">
I veronesi in sala stampa

Giorgio, Giulia e Radio 80: il dietro le quinte di Sanremo

Lecca è alla sua 36esima partecipazione al festival, ora ha portato anche la figlia. E annuncia i Ricchi e Poveri il 3 luglio in concerto nell'Est veronese
Giorgio Lecca e la figlia Giulia al Festival di Sanremo
Giorgio Lecca e la figlia Giulia al Festival di Sanremo
Giorgio Lecca e la figlia Giulia al Festival di Sanremo
Giorgio Lecca e la figlia Giulia al Festival di Sanremo

Due soavesi hanno lavorato dietro le quinte del festival della canzone italiana, terminato questa notte. Si tratta di Giorgio Lecca e della figlia Giulia, che sta seguendo le orme del padre, imprenditore della radiofonia e re della sala stampa del festival di Sanremo, con un record di partecipazioni: il volto storico e il nuovo volto della radiofonia veronese.

Giorgio Lecca, che è anche presidente della Pro loco di Soave, oltre che fondatore e proprietario di alcune radio veronesi tra cui Radio 80 e Radio Wow, ha raggiunto la sua 36esima partecipazione al festival. È stato il fautore dell’intitolazione della sala stampa al cantautore bolognese Lucio Dalla, suo amico. Proprio all’indimenticabile Dalla, Lecca ha voluto intitolare il premio speciale che viene assegnato ogni anno dalle radio italiane che trasmettono dal festival a un big in concorso. «Un riconoscimento nato 23 anni fa», ricorda Giorgio Lecca, «che ha un’importanza particolare, sia per il ruolo che hanno le radio private nella macchina del festival, sia nel riconoscere il ruolo delle radio nella promozione della musica italiana in genere».

Leggi anche
Angelina Mango ha vinto il 74° festival di Sanremo. La classifica, le foto e i premi

Ricchi e Poveri

Un primo colpo Giorgio l’ha messo a punto, quando da Sanremo annuncia che in occasione dell’80 festival della prossima estate, con il team di Radio Company, il 3 luglio porterà nell’Est veronese a cantare i Ricchi e Poveri, con il duo Angelo ed Angela, rinati a Sanremo con «Ma non tutta la vita».

Lecca è amico di lunga data del direttore artistico Amadeus, ma dopo cinque edizioni, il presentatore che ha vissuto la sua adolescenza a Verona, pare che cederà lo scettro. «Secondo me l’anno prossimo il festival potrebbe essere presentato di nuovo da Paolo Bonolis», spoilera Lecca, «che ha già condotto nel 2005, all’epoca ero presente a Sanremo, edizione che mi è piaciuta molto».

Leggi anche
Sanremo 2024: le canzoni migliori secondo i giornalisti de L'Arena

«Già lo scorso anno mia figlia Giulia ha partecipato con me al festival per la prima volta dalla sala stampa», conclude Giorgio, «mentre quest’anno, oltre che in sala stampa, Giulia ha fatto i collegamenti per Radio Wow in diretta dal festival. Ci sta mettendo molta passione, una passione innata che ha per la musica pop e rock».

 

Giulia social

Giulia Lecca, 21 anni, è al debutto come presentatrice dei big in gara, ma anche come autrice delle storie sui retroscena di Sanremo, che ha postato in questa settimana sanremese sui social della radio del padre, col quale è cresciuta a pane e dischi. «Ho fornito analisi sulle canzoni, approfondimenti sugli artisti, aggiornamenti in tempo reale sulle performance», racconta Giulia, mentre si trova ancora a Sanremo, «ho avuto il privilegio di incontrare tutte le star italiane della musica».

Un mondo che Giulia ha sognato fin da piccola e che negli anni ha visto avvicinarsi come un’occasione professionale, sia in veste di speaker radiofonica, che di autrice delle storie su Instagram. Giulia ci svela quali sono i suoi cantanti preferiti di questa edizione e le canzoni che dal festival andranno di più in radio. «Radiofonicamente funzionano molto Siceramente di Annalisa, Un ragazzo una ragazza dei The Kolors», spiega, «Tuta Gold di Mahmood, ma anche Click Boom di Rose Villain». Giulia Lecca, fan di Stash, alias Antonio Fiordispino, frontman dei the Kolors, ammette come già questa estate Annalisa e i The Kolors abbiamo imperato nelle radio italiane, «e continueranno a farlo con le loro nuove canzoni anche questa primavera». Ma i Lecca aggiungono come vengano molto trasmesse in questi giorni anche le canzoni di un’interprete che ha fatto la storia della musica italiana, Loredana Bertè, così come l’ultima scoperta dell’impresa discografica, Angelina Mango.

 

Giulia Lecca e Stash dei The Kolors
Giulia Lecca e Stash dei The Kolors

Zeno Martini

Suggerimenti