<img height="1" width="1" style="display:none" src="https://www.facebook.com/tr?id=336576148106696&amp;ev=PageView&amp;noscript=1">
Il 22 e 23 febbraio

Migliora la qualità dell'aria: Verona torna in allerta verde, ecco cosa cambia

Martedì 20 e mercoledì 21 febbraio (giorno del prossimo bollettino), sono in vigore misure emergenziali e limitazioni alla circolazione
Polveri sottili, migliora la situazione: Verona in allerta Verde
Polveri sottili, migliora la situazione: Verona in allerta Verde
Polveri sottili, migliora la situazione: Verona in allerta Verde
Polveri sottili, migliora la situazione: Verona in allerta Verde

Giovedì 22 e venerdì 23 febbraio è previsto un miglioramento delle condizioni dell'aria per via di una perturbazione che interesserà Verona. 

Da domani quindi non sarà più zona arancione ma si tornerà in zona verde, allerta 0, del PM10. Da oggi, infatti, secondo quanto diramato dall’ultimo bollettino Arpav, la pressione è in lenta diminuzione per l’avvicinamento da Ovest di una depressione atlantica che si approfondirà e si espanderà sul Mediterraneo a partire da questo giovedì con l’arrivo di una perturbazione, che porterà precipitazioni e rinforzo dei venti, fattori favorevoli al dilavamento e al rimescolamento atmosferico e che determineranno la definitiva conclusione dell’episodio di accumulo delle polveri sottili.
 
Il tutto contribuirà quindi a migliorare la condizione dell’aria, con il rientro dei livelli di emergenza. Già da domani quindi tornano a circolare le auto private diesel Euro 5. Il prossimo bollettino sarà emesso da Arpav venerdì, con i dati rilevati nella centralina al Giarol Grande.
 
Il blocco del traffico resta valevole per le categorie di veicoli Euro 0-1 benzina, Euro da 0 a 4 diesel, motocicli con certificato di circolazione rilasciato prima del 1° gennaio 2000.
 
È sempre consentita la circolazione a tutti i lavoratori, che per distanza od orari particolari di inizio e fino turno, non possono utilizzare i mezzi pubblici.


Leggi anche
Arriva Move-In, la scatola nera che permette di viaggiare con i veicoli inquinanti anche con le restrizioni

I divieti

L'allerta verde prevede  il divieto di circolazione dalle 8.30 alle 18.30 per: 

  • ciclomotori e moto: Euro 0 
  • a benzina privati e commerciali: fino a Euro 1
  • a gasolio privati e commerciali: fino a Euro 4

 

20 e 21 febbraio: allerta arancione

Livelli alti di polveri sottili nell'area di Verona: scatta l'allerta arancione. L'amministrazione comunale e Arpav comunicano infatti che martedì 20 e mercoledì 21 febbraio (giorno del prossimo bollettino), sono in vigore ulteriori misure emergenziali e limitazioni alla circolazione rispetto a quelle previste per il livello verde.

Dalle 8.30 alle 18.30, divieto di circolazione per:

Suggerimenti