<img height="1" width="1" style="display:none" src="https://www.facebook.com/tr?id=336576148106696&amp;ev=PageView&amp;noscript=1">
Al Berfi's

Allontanato dalla discoteca perché molesto, 19enne aggredisce gli agenti

di Manuela Trevisani
Nel locale aveva dato in escandescenze. All’arrivo delle pattuglie ha cercato di aggredirle: è stato denunciato
Soccorsi. Il giovane ha rifiutato le cure
Soccorsi. Il giovane ha rifiutato le cure
Soccorsi. Il giovane ha rifiutato le cure
Soccorsi. Il giovane ha rifiutato le cure

Momenti di tensione sabato notte al Berfi’s, storica discoteca di via Lussemburgo, in zona industriale a Verona. Un ragazzo di 19 anni, forse a causa di qualche drink di troppo, ha dato in escandescenza all’interno del locale ed è stato allontanato dai buttafuori.

All’arrivo della polizia, se la sarebbe presa anche con gli agenti: per questo è stato denunciato con l’accusa di resistenza, oltraggio e violenza a pubblico ufficiale.

Erano circa le 1,45 di sabato. La notte era appena iniziata. I giovani in pista erano intenti a ballare al ritmo della musica del dj. A un certo punto un ragazzo, un diciannovenne nato a Bolzano ma di origini maghrebine, avrebbe iniziato a tenere comportamenti molesti.

I buttafuori del locale sono quindi intervenuti e, non senza difficoltà, lo hanno portato fuori. Questo almeno emerge dalle prime ricostruzioni dell’evento. All’arrivo degli agenti il giovane, alquanto agitato e con la maglietta strappata, ha riferito di essere stato malmenato e se la sarebbe presa a sua volta con i poliziotti, aggredendoli. Di qui la denuncia per resistenza, oltraggio e violenza a pubblico ufficiale.  Il giovane avrebbe rifiutato di sottoporsi a cure mediche. 

Suggerimenti