<img height="1" width="1" style="display:none" src="https://www.facebook.com/tr?id=336576148106696&amp;ev=PageView&amp;noscript=1">
Riguarda anche te

Un «calcio» alla violenza di genere: l'impegno delle società di calcio dilettantistico

campo da calcio
campo da calcio
campo da calcio
campo da calcio

I giocatori di una trentina di società sportive di calcio dilettantistico di Verona e provincia aderiscono alla campagna di sensibilizzazione ‘Riguarda anche te’, promossa dal Comune in occasione della Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne. Al braccio, ben visibile, la fascia da capitano che raffigura lo slogan e l’illustrazione promossi dall’Amministrazione.

 Dall’Alpo alla Virtus, passando per il Crazy Academy , l’Olimpica Dossobuono e l’Oppeano Women. Domenica il calcio dilettantistico veronese scende in campo compatto, tutti insieme nella battaglia comune contro la violenza di genere.

Anche quest’anno una trentina di società sportive di Verona e provincia aderiscono alle iniziative del Comune per il 25 novembre. Durante le partite di questo fine settimana i giocatori e le giocatrici giocheranno indossando al braccio la fascia da capitano con la grafica della campagna ‘Riguarda anche te’, che pone l’attenzione sulla necessità che ciascuno faccia la propria parte, solo così si potranno mettere le basi per arginare il drammatico fenomeno della violenza di genere.

Mobilitazione spontanea

Un messaggio forte che grazie allo sport potrà essere veicolato a un importante numero di persone e che trova tra i suoi testimoni anche le principali sportive veronesi di calcio, basket e volley, al fianco dell’Amministrazione con una serie di iniziative in occasione della Giornata contro la violenza sulle donne. 

«Una mobilitazione spontanea nata anche lo scorso anno che manifesta la volontà di allargare sempre di più la rete per contrasta insieme la violenza maschile sulle donne – afferma la consigliera delegata alle Pari Opportunità Beatrice Verzè-. Un intervento necessario che vada laddove è più urgente arrivare. Una risposta corale di cui non possiamo che essere felici e soddisfatti e da subito ringraziamo tutti i giocatori e le giocatrici che scenderanno in campo questo weekend ricordando che la violenza ci riguarda tutti».
 
A coordinare l’adesione all’iniziativa è stata la società Alpo Lepanto e il suo capitano Francesco Accordini. Queste le squadre che aderiscono all’iniziativa:

  • ASD Alpo Lepanto,
  • ASD Dorial,
  • San Zeno Verona 1919,
  • ACD Aurora Marchesino,
  • ASD Boys Buttapedra,
  • ASD Lessinia,
  • ASD Calcio Quaderni,
  • Virtus Verona United,
  • SSD Calcio Caldiero Terme,
  • ACD Oppeano,
  • ACD Oppeano Women,
  • Polisportiva Rosegaferro,
  • AC Gargagnago 1974,
  • Ares Calcio 1977,
  • Crazy Accademy 2022,
  • Polisportiva Caselle Calcio,
  • ASD Calcio Calmasino 2003,
  • PGS Concordia Calcio,
  • ASD Trevezuolo,
  • US Avesa HSM 1911,
  • ACD Povegliano,
  • ACD Olimpica Dossobuono,
  • ACD Somma Custoza,
  • ACD Scaligera,
  • AC Zevio 1925,
  • USD Castel d'Azzano,
  • ACD Cadidavid,
  • Alpo Club 98,
  • Young Boys 545,
  • FC Clivense,
  • FC Clivense Lady. 

Suggerimenti