<img height="1" width="1" style="display:none" src="https://www.facebook.com/tr?id=336576148106696&amp;ev=PageView&amp;noscript=1">
lunedì dell'angelo, niente gite fuori porta

Il meteo frena il turismo a Verona, visitatori in calo rispetto al 2023. E sul Garda Pasquetta... al ristorante

In città, durante il weekend di Pasqua, musei aperti e occupazione degli hotel che ha avuto comunque picchi superiori all'80 per cento. Ottimi gli affari per bar e ristoranti
Pasquetta piovosa in città e sul Garda
Pasquetta piovosa in città e sul Garda
La Pasquetta nel Veronese

Le condizioni meteo non hanno favorito in queste ore l'afflusso di turisti a Verona, dove tuttavia - nonostante la pioggia - si sono registrati nel ponte festivo picchi di occupazione degli alberghi superiori all'80% nel centro storico e del 70% nell'intero capoluogo scaligero, comunque il calo rispetto allo scorso anno.

Il giorno di Pasqua i Musei civici e l'Arena sono rimasti aperti al pubblico; apertura straordinaria per tutte le sedi museali oggi, lunedì 1 aprile (il lunedì solitamente è giorno di chiusura).

Per prevenire l'eccessivo affollamento, la giunta comunale ha ripristinato fino a domani l'accesso per i visitatori della Casa di Giulietta e del Cortile esclusivamente dal Teatro Nuovo. L'uscita su via Cappello renderà la circolazione del pubblico molto più snella e agevole.

Leggi anche
A Pasquetta apertura straordinaria dei Musei civici. Per il Cortile di Giulietta accesso temporaneo da piazzetta Navona

Sul Garda strade libere e ristoranti pieni

Niente gite fuori porta nemmeno sul Garda, dove l'abbondante pioggia caduta stamane fino alle 11 ha limitato, in mattinata, gli arrivi. Strade sostanzialmente libere, parcheggi vuoti, oggi a lavorare saranno soprattutto i ristoranti, anche se negli hotel non si registrano particolari disdette.

Per quanto riguarda i campeggi, «sempre a causa del maltempo non sono scesi dalla Baviera quei turisti - una bella fetta - che scelgono la meta delle vacanze all'ultimo momento», afferma Giovanni Bernini, presidente di AssogardaCamping, «mentre molti di coloro che avevano prenotato hanno anticipato il ritorno a casa già ieri». 

Ad attrarre sulle sponde del Benaco veronesi e turisti - almeno quelli di giornata - l'evento Bardolino di Pasqua, con mercatini, appuntamenti musicali, mercato dell’artigianato e dei prodotti alimentari della tradizione, appuntamento che segna l’apertura della stagione turistica e che sta riscuotendo successo, per la gioia degli operatori. Il mercatino di Garda era invece stato annullato alla vigilia sulla base delle previsioni del tempo.

Stefano Joppi

Suggerimenti