<img height="1" width="1" style="display:none" src="https://www.facebook.com/tr?id=336576148106696&amp;ev=PageView&amp;noscript=1">
truffa ed evasione fiscale

Vendevano online finte «gift card», quattro indagati e sequestri per 30 milioni. Oscurato il sito web

L'azienda Nexyiu Italia Srl, con sede a Verona, posta in liquidazione e sottoposta a indagini da parte della Guardia di Finanza. Almeno mille i truffati
Le indagini sono state svolte dalla Guardia di Finanza di Verona
Le indagini sono state svolte dalla Guardia di Finanza di Verona
Operazione della Guardia di Finanza

La Guardia di Finanza di Verona, su ordine del Gip del tribunale, ha sequestrato ai fini di confisca beni per 30 milioni di euro nei confronti dell'amministratore dell'azienda Nexyiu Italia Srl, posta in liquidazione e sottoposta a indagini per truffa ed evasione fiscale, con quattro indagati.

L'azienda, che ha sede a Verona, secondo quanto emerso dalle indagini vendeva online pacchetti promozionali, delle «gift card» che promettevano l'accesso a servizi e beni di consumo, e raccoglieva denaro da clienti italiani ed esteri, che però poi scoprivano di non poter usufruire di nulla.

Si ipotizza che le persone offese siano non meno di mille, per una raccolta di denaro di circa 100 milioni nel biennio 2020-2021. Le Fiamme gialle stanno esaminando i documenti contabili acquisiti nelle perquisizioni, per accertare l'ammontare complessivo delle truffe e individuare le vittime.

In particolare, sono stati sequestrati una villa a Roma, denaro per circa 300mila euro e quote societarie. Il sito web che vendeva le gift card è stato oscurato.

 

Suggerimenti