<img height="1" width="1" style="display:none" src="https://www.facebook.com/tr?id=336576148106696&amp;ev=PageView&amp;noscript=1">
edizione numero 39

Presepi dal mondo, in Gran Guardia centinaia di Natività che lanciano un solo messaggio: «Pace»

Il taglio del nastro dal sindaco Damiano Tommasi, appassionato presepista, e dal Vescovo di Verona Monsignor Domenico Pompili, originario di Greccio, paese dove 800 anni fa San Francesco fece allestire il primo presepe nel Natale 1223
Il sindaco Damiano Tommasi (a sinistra) con il vescovo Pompili all'inaugurazione della Mostra dei presepi in Gran Guardia
Il sindaco Damiano Tommasi (a sinistra) con il vescovo Pompili all'inaugurazione della Mostra dei presepi in Gran Guardia
Presepi dal mondo

La 39edizione della manifestazione Presepi nel mondo lancia un messaggio di pace, in un momento storico in cui è più che mai viva la necessità di invocarla.
Quest'anno la manifestazione – che per la prima volta è stata allestita sulla sinistra dell'ingresso nel loggiato della Gran Guardia - coincide con gli 800 anni dalla nascita del presepe con San Francesco a Greccio, evidenziando così il messaggio religioso, perché Dio lontano si fa vicino, ma anche sociale e appunto per la pace, distante dalla logica delle Crociate del 1200.

La tradizione del presepe: «Dio non è lontano, è questa la vera rivoluzione»

«Francesco ha inventato il presepe quando era ormai sul viale del tramonto, vicino alla morte causata da un glaucoma agli occhi», ricorda il vescovo, Domenico Pompili.

«Eppure anche in una situazione così debilitata ha avuto il guizzo di fare emergere la grande novità del presepe. Reduce da un viaggio in Palestina, in Terra Santa, ha affidato alla realizzazione due grandi messaggi: ossia la percezione che Dio non è lontano ma concretezza, tenerezza e persino a morbidezza di un bambino; ma anche il fatto che non c'è bisogno di liberare i luoghi della Terra Santa perché Dio è ovunque. La sua è stata una posizione sottotraccia contro le crociate, accompagnate fin troppo dalla Chiesa. È stato un grande messaggio di pace, oggi tornato più che mai preponderante».

Apertura mostra presepi in Gran Guardia (Marchiori)

Il sindaco Tommasi appassionato presepista

«Le ultime vicende che ci hanno distratto dall'anniversario degli 800 dalla nascita del presepe, ma anche i tragici fatti che stanno sconvolgendo la vita di migliaia di persone rientrano nella dimensione del presepe, per questo ricordiamo il gemellaggio e l'amicizia che abbiamo con la città di Betlemme, sancita in occasione del Giubileo del 2000», evidenzia il sindaco, Damiano Tommasi, confessando la sua grande passione per i presepi, a cui periodicamente riesce a dedicare energie. 
“Un ulteriore elemento che il presepe vive è la dimensione della famiglia, la tradizione che si tramanda e che accende una luce nelle case che va valorizzata ancora di più in questo periodo storico, oltre alla bravura artistica di chi realizza queste opere con passione e originalità”.

Sindaco e Vescovo all'inaugurazione dei presepi (Bazzanella)

Orari e biglietti

All’inaugurazione della mostra, oltre al sindaco Damiano Tommasi e il Vescovo di Verona Monsignor Domenico Pompili, sono intervenuti il Questore della Provincia di Verona  Roberto Massucci, il Comandante Provinciale dei Carabinieri di Verona Col. t.SFP Francesco Novi, la consigliera comunale Carla Padovani in rappresentanza della Provincia di Verona, il Comandante del Gruppo Guardia di Finanza di Verona Ten. Col. Paolo Soro, il membro di Giunta di Casartigiani Verona Massimiliano Pontarollo, il Capo di Gabinetto Daniela Chemi, il consigliere Confimi Apindustria Verona, rappresentanti di associazioni ed enti.

La rassegna, ideata da Alfredo Troisi, è organizzata dalla Fondazione Verona per l’Arena e consiste in una ricca esposizione di presepi ed opere d’arte ispirati al tema della natività, provenienti da musei, collezioni, maestri presepisti e appassionati di tutto il mondo e, proprio per questo, offre un quadro artistico completo della tradizione presepistica intercontinentale.

 

La Rassegna rimarrà aperta tutti i giorni, compresi i festivi dalle 9 alle 20. Biglietto intero 8 euro; biglietto ridotto 7 euro (valido esclusivamente per le comitive di almeno 20 persone, bambini di età compresa tra i 6 e i 12 anni, adulti di età superiore ai 65 anni); biglietto “speciale scuole” 5 euro.

Le prenotazioni dei gruppi, le richieste di visite guidate e di ulteriori informazioni possono essere inoltrate direttamente alla Segreteria della Rassegna:   tel. 045592544 - fax 045591991  - indirizzi e-mail: info@veronaperlarena.it - siti internet:  https://www.presepiarenaverona.it/ https://www.veronaperlarena.it/

Chiara Bazzanella

Suggerimenti