<img height="1" width="1" style="display:none" src="https://www.facebook.com/tr?id=336576148106696&amp;ev=PageView&amp;noscript=1">
Arresti

Furti, maltrattamenti, lesioni, spaccio: tre persone con condanne definitive arrestate dai carabinieri

A Verona, San Giovanni Lupatoto e Brentino Belluno
Controlli dei carabinieri
Controlli dei carabinieri
Controlli dei carabinieri
Controlli dei carabinieri

I carabinieri hanno rintracciato e arrestato ieri tre persone gravate da condanne definitive per diversi reati.

Verona

I Carabinieri di Parona Valpolicella hanno rintracciato e arrestato un 52enne tunisino, che dovrà scontare la pena residua di 3 mesi e 7 giorni di reclusione per spaccio di stupefacenti. I fatti risalgono a giugno e agosto 2023.

San Giovanni Lupatoto

I Carabinieri di San Giovanni Lupatoto hanno arrestato una 67enne del posto, sulla quale era stata emessa ordinanza di aggravamento della misura cautelare emessa dal Tribunale di Verona, dovendo scontare la pena detentiva di 3 anni, 5 mesi e 7 giorni per i reati di maltrattamenti in famiglia, minaccia aggravata, percosse e lesioni personali, appropriazione indebita, oltraggio e resistenza a pubblico ufficiale, porto di armi od oggetti atti ad offendere. La donna era stata denunciata per fatti accaduti tra il 2018 e il 2019.

Brentino Belluno

I Carabinieri della Stazione di Peri hanno arrestato un 33enne del posto, che deve scontare la pena detentiva di 6 anni, 3 mesi e 8 giorni, a seguito di condanna per furto in abitazione, autoriciclaggio e rapina, commessi tra l’aprile e il giugno 2022 a Brentino Belluno, Bussolengo e Affi. A suo tempo i Carabinieri di Caprino Veronese, lo arrestarono in flagranza di reato per rapina in una nota catena di rivendite di scarpe, durante la quale il commesso riportò un importante trauma facciale; sempre il 33enne con il complice aveva compiuto un furto di preziosi presso una abitazione riciclandoli ad un compro oro.

Suggerimenti