<img height="1" width="1" style="display:none" src="https://www.facebook.com/tr?id=336576148106696&amp;ev=PageView&amp;noscript=1">
Saval e San Michele

Gli studenti ridipingono i muri del quartiere: il risultato è sorprendente

di Chiara Bazzanella
Il progetto del comune di Verona per riqualificare edifici dell'Agec
Studenti, prof e assessore
Studenti, prof e assessore
Murales di via Fedeli (video Marchiori) 

In soli due giorni di lavoro una quarantina di studenti del liceo artistico statale di Verona Nani-Boccioni hanno ridato colore e bellezza ad alcuni immobili di Agec che si trovano a San Michele e al Saval, su mandato dell'assessorato al decentramento.

 

Il progetto

«Si tratta di progetti di edilizia popolare per riqualificare le facciate di immobili Ater che necessitano di una rinfrescata e nuovo colore», evidenzia l'assessore al decentramento, Federico Benini, che stamattina ha presentato il risultato. «Lo scopo è di abbellire gli edifici, perché la qualità della vita passa anche da un miglioramento estetico dei contesti abitativi».
Il centro per anziani di via Fedeli, come pure il muro esterno che collega edicola e macelleria in via Marin Faliero, sono quindi ricchi di colori.

L'intervento in via Fedeli
L'intervento in via Fedeli


«Abbiamo accolto con piacere l'invito di mettere a disposizione i nostri edifici per un progetto di rigenerazione urbana affidato dalla scuola», dichiara il consigliere del CdA di Agec Falduto Giovanni.
Dice la docente del Liceo Artistico, Chiara Bergamo: «Le classi coinvolte sono state la quinta A e la quinta L, di 17 e 18 alunni, che tramite l'arte hanno pure incontrato e vissuto il quartiere, interagendo con chi lo vive».

 

Leggi anche
A Borgo Roma spunta il «lungomare» che unisce i parchi del quartiere

Suggerimenti