<img height="1" width="1" style="display:none" src="https://www.facebook.com/tr?id=336576148106696&amp;ev=PageView&amp;noscript=1">
L'iniziativa

Arriva Move-In, la scatola nera che permette di viaggiare con i veicoli inquinanti anche con le restrizioni

Con Move-In, non saranno più soggetti a blocchi orari e giornalieri (tranne quelli emergenziali in allerta rossa e arancione o nelle domeniche ecologiche), ma riceveranno una dotazione chilometrica annuale basata sul tipo e sulla classe ambientale del veicolo.
L'iniziativa Move In per i veicoli inquinanti
L'iniziativa Move In per i veicoli inquinanti
L'iniziativa Move In per i veicoli inquinanti
L'iniziativa Move In per i veicoli inquinanti

Entra in funzione anche nel territorio del Comune di Verona il servizio Move-In, acronimo di MOnitoraggio dei VEicoli Inquinanti che permette  ai proprietari di veicoli più inquinanti, e soggetti a restrizioni della circolazione, di viaggiare in maniera più consapevole e responsabile, tenendo conto dell'effettivo utilizzo del mezzo e dello stile di guida adottato.

Come funziona? I proprietari di veicoli soggetti a restrizioni di circolazione emesse dalle ordinanze comunali per la qualità dell’aria nel periodo dal 1° ottobre al 30 aprile, una volta iscritti a Move-In, non saranno più soggetti a blocchi orari e giornalieri (tranne quelli emergenziali in allerta rossa e arancione o nelle domeniche ecologiche), ma riceveranno una dotazione chilometrica annuale basata sul tipo e sulla classe ambientale del veicolo. Inoltre, possono ottenere chilometri bonus per uno stile di guida sostenibile.

Una scatola nera che monitora i chilometri 

Il monitoraggio dei chilometri percorsi avviene tramite una scatola nera (black-box) installata sul veicolo, che consente di rilevare le percorrenze reali e lo stile di guida attraverso un collegamento satellitare a un'infrastruttura tecnologica dedicata. L’adesione al servizio (, di durata annuale, può avvenire in ogni momento dell’anno.
 
Move-In non consente però la circolazione in caso di attivazione delle misure emergenziali, cioè in caso di allerta arancio e rossa, e nelle domeniche ecologiche. In questi casi il veicolo resta comunque soggetto alle limitazioni ordinarie previste per la categoria cui appartiene. L'adesione al servizio è volontaria e comporta costi massimi di 50 Euro per il primo anno e 20 Euro per gli anni successivi.

Vantaggi ambientali

Il vantaggio ambientale principale del progetto MoVe-In è la riduzione delle emissioni inquinanti prodotte dai veicoli circolanti sul territorio. Questo avviene attraverso diversi meccanismi:

  • Controllo delle Emissioni: Il sistema MoVe-In monitora attentamente le percorrenze dei veicoli inquinanti e impone limitazioni alla circolazione in base alle normative ambientali. Ciò riduce complessivamente l'emissione di sostanze dannose per l'ambiente e la salute umana, come gli ossidi di azoto (NOx) e le particelle sottili
  • Incentivazione di Comportamenti Sostenibili: Il progetto incoraggia gli automobilisti ad adottare uno stile di guida più efficiente e moderato, premiando chi rispetta determinati parametri, come limitare le accelerazioni improvvise. Questo non solo riduce il consumo di carburante, ma anche le emissioni inquinanti associate.

A chi è dedicata l'iniziativa

Per saperne di più è possibile consultare il portale della regione «Per un'aria pulita». L'iniziativa è dedicata ai veicoli alimentati a gasolio fino a Euro 4 che, in virtù delle dovute delle ordinanze comunali per il miglioramento della qualità dell'aria restano ferme anche con allerta verde (Ciclomotori e motocicli (da L1 a L7): Euro 0 , Veicoli a benzina privati (M1, M2, M3): Euro 0 e Euro 1, Veicoli a benzina commerciali (N1, N2, N3): Euro 0 e Euro 1, Veicoli a gasolio privati (M1, M2, M3): Euro 0, Euro 1, Euro 2, Euro 3 e Euro 4, Veicoli a gasolio commerciali (N1, N2, N3): Euro 0, Euro 1, Euro 2, Euro 3 e Euro 4.


 

Suggerimenti