<img height="1" width="1" style="display:none" src="https://www.facebook.com/tr?id=336576148106696&amp;ev=PageView&amp;noscript=1">
Il programma

Il Natale di Legnago: la cometa, Babbo Natale gigante e le casette del villaggio natalizio

La stella a Legnago
La stella a Legnago
La stella a Legnago
La stella a Legnago

 Natale all’insegna della «spending review» per il Comune di Legnago.

Quest’anno, infatti, Palazzo de’ Stefani per le varie iniziative in programma nel periodo delle festività, che prendono il via oggi (2 dicembre) alle 17.30 con l’inaugurazione del Villaggio di Natale in piazza Garibaldi, ha deciso di spendere 90mila euro contro i 125mila dello scorso anno.

«Sarà un Natale sobrio e bello», dichiara l’assessore alle Attività economiche Maurizio De Lorenzi, «e mi auguro che i legnaghesi, rispondano positivamente agli eventi proposti in collaborazione con le associazioni e la Pro loco». «Potevamo mettere in cantiere proposte più impegnative dal punto di vista economico ed energetico», rimarca il sindaco Graziano Lorenzetti, «tuttavia abbiamo preferito non eccedere nei consumi». 


Il programma del villaggio di Natale a Legnago

Pur impegnando meno risorse, verranno garantiti ugualmente addobbi ed iniziative sia nel capoluogo che in ogni frazione sino a fine dicembre per attirare visitatori e sostenere così il commercio. Riguardo agli allestimenti, in piazza Garibaldi, è stata già posizionata una Cometa di Natale di otto metri, simile a quella che fino all’anno scorso svettava in piazza Bra a Verona ma con una struttura più leggera e illuminata.

Sarà realizzato anche un Babbo Natale alto oltre quattro metri, ci saranno le casette del Villaggio natalizio, una delle quali verrà gestita dalla Pro loco che servirà panini con il cotechino, vin brulè e cioccolata.

Leggi anche
Natale a Bussolengo: mercatini, giostra, spettacoli e la megapista per pattinare sul ghiaccio

«Il nostro chalet», rimarca Cesare Canoso, presidente della Pro loco, «sarà attivo fino a mezzanotte nei week end e alla vigilia di Natale». Accanto alle luminarie posizionate nelle principale vie, all’inizio di corso della Vittoria si potrà ammirare l’albero di Natale alto 10 metri offerto alla città dal gruppo supermercati Tosano. 

In piazza Costituzione a Porto, invece, ci sarà un albero «futurista» realizzato con luci e scheletro metallico, alto 12 metri, che verrà acceso sempre oggi, ma alle 18. Inoltre, piazza Garibaldi verrà sovrastata da un cielo di stelle illuminate a led, come il resto dei festoni installati in città. «Un’altra novità», annuncia De Lorenzi, «sarà l’installazione di 22 casse acustiche in vari angoli del centro che trasmetteranno musica natalizia in filodiffusione». 

 

Fabio Tomelleri

Suggerimenti