CHIUDI
CHIUDI

14.08.2019

Via Prina e via Pace, prove generali in bus

La curva in via Pace con il nuovo senso di marcia   FOTOSERVIZIO DI LUIGI PECORA
La curva in via Pace con il nuovo senso di marcia FOTOSERVIZIO DI LUIGI PECORA

Prove generali ieri mattina, in centro a Villafranca, per i percorsi che dovranno affrontare alcuni autobus una volta impostati i nuovi sensi unici. Il tratto di via Pace dalla rotonda di via Nino Bixio all’incrocio con via Prina sarà, infatti, girato: le auto potranno utilizzare la strada in uscita dal centro, verso Valeggio. Stessa sorte subirà via Prina: il senso unico sarà girato in direzione Nord, da via Custoza fino all’incrocio su via Aprili. Il tratto da via Aprili alla rotonda di via Pozza sarà a doppio senso di marcia. Questi cambiamenti influiranno sul tragitto della corriera che va e viene da Valeggio passando da Madonna di Prabiano: oggi quando proviene da Verona percorre via Prina in direzione Sud e ferma al tiro a segno e, quando viene da Valeggio, passa per il braccio di via Pace che oggi sbocca in via Bixio ma che sarà girato. Per questo ieri mattina, con il sindaco Roberto Dall’Oca e il vicesindaco Francesco Arduini, sono venuti in città Elena Antonelli, dei servizi di trasposto pubblico della Provincia, e Roberto Zenari di Atv per effettuare alcune prove con un autobus doppio e per capire se il nuovo percorso sia fattibile. Provenendo da Valeggio, infatti, la corriera dovrà svoltare in via Prina, ma si temeva che prima della rotonda di via Pozza potesse esserci un ostacolo laddove la carreggiata sarà a doppio senso di marcia. Ieri invece il pullman è passato agevolmente. L’altro nodo è la rotonda «del sasso» in via Bixio. Qui l’isola pedonale davanti al negozio di fiori è stata rimossa proprio per allargare la strada e consentire la svolta a sinistra. Anche in questo caso, il pullman doppio è passato senza problemi. Il tratto di via Pace sarà a senso unico e avrà una ciclabile per lato. Sul lato sinistro, inoltre, avrà i parcheggi che saranno disegnati però a partire da una determinata distanza dall’incrocio, proprio per consentire la manovra della corriera. Altro problema è emerso per la fermata dell’autobus. Se la corriera valeggiana passa in via Prina verso Nord, poi deve ridiscendere in via Bixio per poi invertire di nuovo il senso di marcia e andare a Verona. Ma per farlo dovrebbe girarsi alla rotonda più spaziosa, che è quella della Siena. Questo allungherebbe il percorso e anche i tempi di percorrenza. È stata fatta, quindi, l’ipotesi di spostare la fermata «Villafranca» - solo per questa corriera - in via Bellotti, molto vicina al centro, per poi far svoltare l’autobus in via Quadrato. «Sembra la soluzione più opportuna, ma ora Atv valuterà la questione delle coincidenze», spiega il sindaco Dall’Oca. Per le altre linee la situazione resterà, invece, invariata. Ora Provincia e Atv stileranno una nota di quanto sperimentato con le relative soluzioni. Nel frattempo, il Comune prosegue con i lavori. La cuspide di via Prina sarà rimossa e la strada sarà riasfaltata. In via Pace saranno disegnate le strisce per le ciclabili e i parcheggi. Dalla fioreria all’angolo è arrivata anche la richiesta di segnare un parcheggio per il carico e scarico delle merci. A fine mese saranno installati i cartelli stradali che indicano i nuovi sensi di marcia e i relativi divieti. «Prove e soluzioni ipotizzate oggi sono buone», conclude il sindaco, «con i nuovi sensi unici togliamo una parte di traffico diminuendo l’intasamento di via Bixio. Contiamo di sgravare il traffico di qualche centinaio di auto. In più risolviamo completamente il problema degli incidenti all’incrocio di via Prina istituendo l’entrata alla strada in senso contrario». L’intersezione è da anni punto dolente e pericoloso della viabilità del centro. Le auto provenienti da via Prina, infatti, forse per un’illusione ottica che non fa vedere bene la linea dello stop - nonostante ci siano tutti gli accorgimenti - proseguono dritte su via Tione e si scontrano con quelle provenienti da Valeggio dirette in centro. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Maria Vittoria Adami
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1