CHIUDI
CHIUDI

15.05.2019

Si tenta di rifondare l’Aido

L’Aido di Villafranca prova a ricostituirsi, promuovendo una serata sulla donazione di organi che si terrà domani alle 20,30 nel centro culturale di Quaderni. Ci sarà la giunta provinciale dell’Aido e interverranno il presidente provinciale, Antonio Grassi e la vice Mara Magagnotto. Parteciperanno donatori e riceventi, pronti a rispondere alle domande che arriveranno dal pubblico. Il gruppo Aido di Villafranca, che comprendeva le frazioni di Quaderni, Rosegaferro e Pizzoletta, oltre a Mozzecane, è sorto nel 1973 ed è stato particolarmente attivo dal 1980 al 2010. Nell’archivio dei documenti arrivati in mano all’Aido provinciale spicca la data del 25 gennaio 1980, con la formazione di un nuovo direttivo e la sede situata in via Nino Bixio, ospiti del gruppo San Camillo. «Sono tante le persone che hanno aderito nel tempo all’Aido (circa 1.400)», commenta Mara Magagnotto, «ed è per questo che crediamo importante riattivare il gruppo di Villafranca, sia per evitare che si disperda quanto è stato fatto in passato, che per programmare nuove iniziative. Diffondere la cultura della donazione degli organi è la nostra missione».

A.F.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1
Elezioni-2019 Europee Amministrative
giro2019 giro2019

Sondaggio

Sboarina e Salvini vogliono chiudere i cannabis store legali. Siete d'accordo?
ok

Spettacoli

Sport