CHIUDI
CHIUDI

20.08.2019

Più soldi concessi alle società sportive

Un’azione di gioco di una partita di hockey sul campo comunale di Villafranca
Un’azione di gioco di una partita di hockey sul campo comunale di Villafranca

Sono state rinnovate per altri tre anni le convenzioni con le associazioni che utilizzano gli impianti sportivi di tutto il territorio villafranchese. Le 15 società che gestiscono e usufruiscono degli spazi comunali potranno continuare a farlo per il prossimo triennio, fino al 30 giugno 2022 quando ci si ritroverà tutti davanti ad un tavolo per programmare di nuovo il futuro. La spesa annua a carico del Comune sarà di 289mila euro, ma la cifra che uscirà dalle casse segna un più 21mila euro rispetto alla gestione precedente. «L’aumento», spiega l’assessore allo sport Luca Zamperini, «nasce dall’incontro avuto ancora qualche mese fa con i presidenti delle società sportive villafranchesi. Alcuni costi si sono alzati e perciò abbiamo deciso di aggiungere questi 21mila euro». Si tratta dunque di un aumento, suddiviso per tutte le società, per un importo che varia fra l’8 per cento e il 10 per cento sulla quota intera della convenzione. Si parla di cifre che oscillano fra i 500 e i tremila euro ciascuno. Incremento che aiuterà così le società ad affrontare i lavori di ordinaria manutenzione e le spese di gestione che rimangono a loro carico. «Siamo molto soddisfatti», commenta quindi Zamperini, «perché rinnoviamo convenzioni con società che ben gestiscono i nostri impianti». Soddisfazione espressa anche dal sindaco Roberto Dall’Oca: «Riteniamo che lo sport svolga un ruolo fondamentale nell’educazione delle giovani generazioni. Educazione che avviene tramite la pratica sportiva, vero richiamo alla partecipazione attiva dei ragazzi». E aggiunge: «Con questa delibera riconosciamo il lavoro che le associazioni sportive svolgono con cura e impegno nella gestione e nella manutenzione». L’unica convenzione che durerà qualche anno in più-scadrà eccezionalmente nel 2025-è quella con l’Asd Tennis Villafranca che ha chiesto maggior tempo per poter garantire un investimento sui propri campi di gioco. Quella invece firmata l’anno scorso fra Comune, società di calcio (Asd Calcio Villafranca), tamburello (Asd Tamburello Villafranca) e hockey (Asd Hockey Villafranca), della durata di quattro anni, scadrà insieme alle altre il 30 giugno 2022, ma tutte e quattro potranno comunque beneficiare dell’aumento di entrate. L’estate 2019 per gli impianti di Villafranca e frazioni è stato un importante crocevia: sono stati infatti predisposti diversi lavori di ampliamento di spogliatoi e strutture. Continuano le operazioni per l’adeguamento antisismico ad Alpo e a breve proseguiranno, dopo la sistemazione degli spogliatoi (necessariamente svolti con la precedenza prima che inizi la stagione sportiva), quelli all’interno della palestra che da cronoprogramma dovrebbero concludersi entro settembre. Il cantiere poi proseguirà all’esterno per un importo totale di 250mila euro. Altro provvedimento è quello agli spogliatoi del campo da calcio di Villafranca. Qui l’intervento è stato effettuato all’impianto termico ed è quasi in dirittura d’arrivo. Terminato, inizieranno quelli agli spogliatoi. «Speriamo di concludere prima che la stagione sportiva entri a regime completo», dice Zamperini. «C’è comunque la disponibilità di altre società, come quella dell’hockey, che in una situazione di breve emergenza come questa mette a disposizione i propri spazi». Tutti lavori utili che ammodernano e rendono più sicuri i luoghi dove gli sportivi villafranchesi, e non solo, ogni giorno svolgono le loro attività. «I giovani», conclude l’assessore, «attraverso la pratica sportiva acquisiscono valori quali la lealtà e il rispetto traendo benefici sia fisici che mentali. Ringrazio le società e le associazioni che con passione e tanto volontariato svolgono un lavoro di cui beneficiano migliaia di nostri ragazzi». •

Nicolò Vincenzi
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1