CHIUDI
CHIUDI

06.10.2019

Nuove ambulanze dalla lotta ai furbetti

Il Comune ha destinato 30.000 euro per lavori alle scuole Cavalchini
Il Comune ha destinato 30.000 euro per lavori alle scuole Cavalchini

La lotta ai furbetti delle tasse funziona. E ripaga. Sarà il recupero dell’evasione, infatti, a finanziare diversi lavori a Villafranca e frazioni. A godere di ulteriori fondi, poi, saranno pure il Polo emergency e la Croce verde che grazie a questi introiti potranno acquistare nuove ambulanze. Sono 150mila gli euro che sono entrati nelle casse comunali grazie agli ulteriori accertamenti sulle imposte Imu e Tasi. Quindi 150mila euro che potranno essere reinvestiti sul territorio nell’arco di breve tempo. A questi, poi, se ne aggiungono altri 118mila provenienti da entrate per sanzioni, diritti e rimborsi. A cui se ne sommano 94mila nell’ambito delle aree cosiddette Peep: ovvero il riscatto pagato dai privati su proprietà prima del Comune. Il totale segna un «bottino» di 362mila euro che ora l’amministrazione potrà reimpiegare. L’ammontare, aveva spiegato in consiglio comunale l’assessore al bilancio di Villafranca, Riccardo Maraia, verrà usato in una serie di progetti anche solidali. È lungo l’elenco delle opere che andranno in cantiere. Diecimila euro, dunque, verranno impiegati per il raffrescamento della sala Banco alimentare nell’ex stazione ferroviaria; 6mila 400euro per l’illuminazione a led dei magazzini comunali; 20mila per un servoscale tra il primo e il secondo piano della sede municipale; 30mila per la manutenzione del terzo piano delle scuole Cavalchini Moro; 5mila per le reti antipiccione alle scuole di Pizzoletta. Mentre altri 20mila serviranno per sistemare le luci del castello. Ma anche il mondo sportivo della città potrà usufruire di migliorie. Ventottomila euro verranno investiti per una nuova illuminazione ai campi da tennis (in particolare il campo numero 2 e 3) di Villafranca e per la posa delle tubazioni del pallone pressostatico. Altri 50mila verranno impiegati per la recinzione lungo il perimetro degli impianti sportivi di Quaderni e infine 12mila serviranno per l’illuminazione della tensostruttura di Dossobuono. «E’ frutto della lotta all’evasione che facciamo ogni anno», spiega Maraia riferendosi ai 150mila euro recuperati. «E’ proprio per questo motivo che riusciamo a tenere le tasse più basse rispetto ad altre realtà a noi vicine. Ogni anno, con gli uffici, mandiamo fuori le cartelle e questo è il risultato. Prima o poi li prendiamo tutti i furbetti», conclude l’assessore. Nel bilancio di previsione di inizio anno, infatti, per quanto riguarda ad esempio Tasi e Imu, viene inserita una cifra sulla base di quanto il Comune è riuscito a recuperare l’anno precedente. Il controllo ulteriore permette però di far entrare altro denaro che, grazie a una variazione di bilancio, può essere reimpiegato. Ma non è tutto. Potranno usufruire di parte dell’introito dei 362mila euro anche tre realtà del volontariato villafranchese. Diecimila euro (ciascuno) verranno infatti assegnati al Polo emergency e alla Croce Verde: finanziamento che aiuterà nell’acquisto di nuove ambulanze. Mentre di altri 10mila euro sarà il contributo di cui potranno godere i volontari dei vigili del fuoco che hanno sede a Villafranca in via Portogallo. Cifra utilizzata per comprare attrezzi da utilizzare in situazioni d’emergenza a seguito di incidenti stradali. «Le tre associazioni di volontariato fanno un grande lavoro e abbiamo voluto premiarle allo stesso modo». Infine verrà impiegato l’avanzo di ulteriori 40mila euro, da integrare ai 45mila già stanziati, per il rifacimento del tetto del municipio. •

Nicolò Vincenzi
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1