CHIUDI
CHIUDI

13.08.2019

Investito il 23, cerca la donna che l’ha aiutato

Ha 90 anni e martedì 23 luglio se l’è vista brutta. Mentre percorreva la solita strada in bicicletta alle 7.45 del mattino, è stato centrato da una mini uscita da uno stop. Ha battuto la testa, ha cominciato a sanguinare. E oggi racconta: «Una signora gentile si è fermata ed è stata con me, a tamponarmi la ferita, finché non è arrivata l’ambulanza. La vorrei tanto rivedere ma non la conosco, so solo che è una donatrice di sangue, come lo sono stato io per tanti anni». Di qui l’appello attraverso L’Arena: «Grazie di cuore a questa signora». Qualche dettaglio in più sull’accaduto. L’uomo era in sella a una bici gialla, le sue iniziali sono F.C. e vive a pochi passi dal punto in cui è avvenuto l’incidente, in via Spallanzani all’incrocio con via Ospedale. «Mi hanno medicato e mandato a casa», conclude, «me la sono cavata in 15 giorni. Ora che è tutto finito, penso a chi mi ha aiutato». •

FR.MAZ.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1