CHIUDI
CHIUDI

10.09.2019

Giovane iraniana
arrestata con
documenti falsi

La polizia all'aeroporto Catullo
La polizia all'aeroporto Catullo

È stata arrestata una ventiseienne di nazionalità iraniana che, sabato pomeriggio, si è presentata al controllo documentale con un passaporto inglese fingendosi una turista di nazionalità britannica, dichiarando agli agenti di Polizia di essere diretta a Newcastle, Uk. È il nono arresto in pochi giorni che la Polizia di Frontiera dell’Aeroporto di Verona effettua nei confronti di migranti di varie nazionalità diretti nel Regno Unito con documenti falsificati.

 

Le verifiche antifalsificazione hanno consentito di accertare l’alterazione del documento, contraffatto mediante la sostituzione della fotografia e smarrito dalla titolare in agosto. La donna, che ha poi confessato di essere di nazionalità iraniana e di voler raggiungere il Regno Unito per lavoro, è stata arrestata per il possesso di documenti falsi e oggi condannata dal giudice a un anno di reclusione.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1