CHIUDI
CHIUDI

16.03.2020

Semina il panico
al supermercato
dicendosi positivo

Ieri pomeriggio i Carabinieri di Vigasio hanno arrestato un cittadino italiano (M.M., 55 anni), per «resistenza e violenza a Pubblico Ufficiale». I militari erano intervenuti all'Eurospin di Trevenzuolo, dove un uomo, in stato di agitazione, si era scagliato contro personale della Protezione civile, scatenando il panico tra i clienti del supermercato in quanto dichiarava di essere positivo al Covid-19. 

 

I Carabinieri hanno tentato  di tranquillizzare tutti i presenti, ma l'uomo ha reagito anche nei loro confronti, spingendoli più volte. Quando sono riusciti a bloccarlo definitivamente, lo hanno quindi tratto in arresto. L'uomo, alle verifiche mediche, è risultato sano ed è quindi stato denunciato «procurato allarme». Posto agli arresti domiciliari, nel rito direttissimo di stamattina gli è stato convalidato l'arresto.

Correlati

Articoli da leggere

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Necrologie